Top banner
Top banner
Top banner
SUDAFRICA: L'industria dello svapo vuole lavorare sulla regolazione della sigaretta elettronica.

SUDAFRICA: L'industria dello svapo vuole lavorare sulla regolazione della sigaretta elettronica.

In Sud Africa, l'industria dello svapo si sente pronta a lavorare a stretto contatto con il governo sulla regolamentazione delle sigarette elettroniche. In effetti, la principale organizzazione di difesa dei vape del paese vuole far sentire la propria voce nella proposta nuova legge sul controllo del tabacco.


LAVORARE PER E-SIGARETTA E MIGLIORARE LA SALUTE PUBBLICA!


La Vaping Product Association of South Africa (VPA) è impaziente di lavorare a stretto contatto con il governo sulla proposta nuova legge sul controllo del tabacco.

In una recente dichiarazione, l'associazione ha affermato che l'industria delle sigarette elettroniche dovrebbe essere considerata un partner per il programma sanitario sudafricano, ricordando che se tutti i fumatori avessero adottato prodotti vaping l'impatto sarebbe estremamente positivo.

I prodotti del tabacco e la fattura ENDS, attualmente aperti al pubblico, comprendono anche sigarette elettroniche. Alla fine di maggio, il portavoce del ministero della Salute, Foster Mohale, ha affermato che se il disegno di legge dovesse regolamentare la sigaretta elettronica, non sarebbe trattato come il tabacco.

Fidel Hadebe, portavoce del Vaping Product Association of South Africa ha dichiarato che l'associazione voleva sostenere il governo nel raggiungimento di questo obiettivo di ridurre e sradicare le malattie non trasmissibili.

La Vaping Product Association del Sud Africa vuole difendere gli interessi dell'industria del vape nel suo complesso e afferma di averne tre obiettivi:

- la creazione di adeguati regolamenti industriali,
- Conformità coerente e chiaramente definita,
- Trasmissione sufficiente di informazioni aggiornate.

Fidel Hadebe ha aggiunto che il disegno di legge deve introdurre l'industria dello svapo nel suo insieme. Secondo lui è un'opportunità di lavorare con il governo per scopi di promozione della salute pubblica.

« C'è ancora molto lavoro di ricerca e scientifico da fare sullo svapo per dimostrare che le sigarette elettroniche sono un'alternativa ai prodotti di tabacco combustibile. L'associazione sostiene pienamente questo lavoro di ricerca perché consideriamo, come industria, che questo presenta al mondo un'alternativa più sicura "Ha detto Hadebe.

Il progetto di legge sul controllo dei prodotti del tabacco e dei FINE è aperto al commento pubblico fino al 9 di agosto 2018 e promette misure severe, se promulgate nel loro stato attuale.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse