CANADA: Nuove norme sullo svapo nella Columbia Britannica!

CANADA: Nuove norme sullo svapo nella Columbia Britannica!

In Canada, entrano in vigore nella Columbia Britannica nuove normative relative al contenuto, agli aromi, all'imballaggio e alla pubblicità dei prodotti di svapo. I commercianti beneficiano ancora di un periodo di transizione fino al 15 settembre 2020 per conformarsi alle nuove regole.


Adrian Dix, Ministro della sanità

NUOVI REGOLAMENTI SULLA VAPE!


Questo regolamento, annunciato lo scorso novembre, include un limite alla concentrazione di nicotina nelle ricariche e nei liquidi elettronici a 20 mg / ml.

Questa è una riduzione sostanziale rispetto al livello nordamericano, che soddisfa gli standard dell'Unione Europea , spiega il ministro della sanità, Adrian Dix. Secondo lui, l'Unione europea ha avuto più successo nel limitare l'uso di questi prodotti tra i giovani.

Inoltre, i prodotti di svapo devono ora avere un imballaggio semplice e portare avvisi sui loro effetti sulla salute. Le nuove normative vietano la vendita di prodotti per lo svapo senza nicotina e quelli che mescolano nicotina e cannabis. I commercianti beneficiano di un periodo di transizione fino al 15 settembre per rispettare le nuove regole.

La pubblicità è ora regolamentata in luoghi frequentati da giovani, come parchi e fermate degli autobus.

Ciò che abbiamo visto è stata un'energica campagna pubblicitaria per promuovere prodotti di svapo per i giovani , osserva Adrian Dix. Questo è ciò che avrebbe portato a un aumento significativo del numero di giovani consumatori di questi prodotti, secondo lui.

Il ministro ammette che lo svapo può essere un male minore per alcune persone, in particolare i fumatori regolari di una certa età. Ma se sei un giovane di età inferiore ai 19 anni, non è un male minore, è un male , dice.

Rob in fuga, Ministro dell'istruzione

Il ministro della pubblica istruzione, Rob in fuga, era presente anche all'annuncio del briefing stampa di lunedì. Ha dichiarato: " Coloro che iniziano a svapare quando sono giovani hanno fino a sette volte più probabilità di iniziare a fumare rispetto a quelli che non lo fanno. «.

» Ciò che rende questi prodotti particolarmente pericolosi "Dice il ministro Fleming" è che mascherano le tossine con sapori con nomi innocui “, Che colpiscono in particolare i giovani.

La vendita di prodotti aromatizzati non è vietata, ma ora è consentita solo nei negozi vietati ai minori di 19 anni. Adrian Dix ha anche invitato Ottawa a intervenire nella sua sfera di competenza.

» Il governo federale ha un importante ruolo normativo "rispetto ai tipi di aromi che possono essere legalmente venduti. Ha anche il potere di regolare in particolare la pubblicità su Internet, spiega il ministro. Ci aspettiamo che metta anche in atto misure.«

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).