Top banner
Top banner
COREA DEL SUD: una battaglia legale e fiscale sulla nicotina.

COREA DEL SUD: una battaglia legale e fiscale sulla nicotina.

In Corea del Sud, le autorità governative sono chiamate a far rispettare la legge sull'evasione fiscale relativa alla frode alla nicotina e ai consumatori. In effetti, è iniziata una vera battaglia legale tra i produttori di nicotina derivata dal tabacco e la nicotina sintetica.


seguenteL'UNICO MONDO PRODUTTORE DI CHIAMATE NICOTINE SINTETICHE PER CONFORMARSI ALLE LEGGI!


Laboratori di prossima generazione ("LGN"), l'unico produttore al mondo di nicotina sintetica molecolare brevettata per l'industria del vapallo, è stata impegnata in una lunga battaglia commerciale in Corea del Sud con produttori di nicotina e importatori cinesi. Questi produttori cinesi vendono la nicotina in modo disonesto senza dichiarare le origini derivate dal tabacco. Questa nicotina è offerta ai rivenditori e ai vapers coreani che non sono affatto sospettosi.

Se è per proteggere il commercio di nicotina o per proteggere l'interesse dei consumatori, Vincent Schuman, CEO di Next Generation Labs invita le autorità doganali, fiscali e di protezione dei consumatori coreane a indagare e chiudere queste attività qEssi violano in modo flagrante le nuove leggi fiscali e ingannano i consumatori ignari. »

Per Vincent Schuman: » Da quando è stata introdotta la nuova tassa sulla nicotina ricavata dalle foglie di tabacco, un certo numero di importatori cinesi senza scrupoli non esita a presentare la nicotina come interamente sintetica. Dopo che i test hanno dimostrato che la loro nicotina proviene effettivamente dal tabacco, questi importatori hanno immediatamente iniziato a sostenere che il loro prodotto era prodotto con radici e steli di tabacco e quindi non soggetto alla nuova tassa. »

E il CEO di Next Generation Labs non si ferma! Secondo lui Questa affermazione che la nicotina prodotta dal tabacco può essere specificamente isolata dalla radice e dal fusto della pianta è semplicemente assurda.«.

E gli esperti del settore dovrebbero convalidare questa teoria, perché c'è così poca nicotina nelle radici e nei gambi della pianta del tabacco, che sarebbe necessario un enorme tonnellaggio di materiale vegetale per produrre la quantità di nicotina di solito trovato eec6e937918d6f47dc8b1c3f07d84861_thumbnel foglio. Inoltre, è semplicemente impossibile trattare lo stelo o la radice della pianta del tabacco senza includere anche le particelle di foglie residue e le cellule del primo stadio riguardanti il ​​trattamento di estrazione della nicotina.

«Affinché le imprese legittime possano sopravvivere e che i consumatori siano sufficientemente informati, queste false accuse devono essere oggetto di un'indagine immediata e approfondita da parte dei funzionari doganali coreani, delle autorità di tutela dei consumatori, del ministero delle finanze, Agricoltura e Ministero delle finanze Vincent Schuman conclude.

È importante che la Corea regoli correttamente il mercato degli svapatori, tenendo conto della recente iniziativa legislativa volta a tutelare gli interessi dei consumatori. Per le aziende che cercano di conformarsi alle nuove leggi fiscali e fornire prodotti di qualità ai consumatori sarebbe un'enorme delusione se il governo decidesse di ignorare queste tattiche di evasione fiscale e false dichiarazioni.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Una vera passione appassionata da molti anni, sono entrato a far parte della redazione dalla sua creazione. Oggi sono principalmente coinvolto in riviste, tutorial e offerte di lavoro.

Laisser une réponse