Top banner
Top banner
Top banner
STUDIO: un incentivo finanziario per aiutare a smettere di fumare ...

STUDIO: un incentivo finanziario per aiutare a smettere di fumare ...

L'ospedale maternità CHU Nantes è alla ricerca di donne incinte che vogliono smettere di fumare durante la gravidanza, che sono disposte a partecipare a uno studio.

gro1Vari studi hanno dimostrato la minima efficacia della terapia sostitutiva della nicotina sulla cessazione del fumo tra le donne in gravidanza rispetto ai fumatori tutti i visitatori. Da qui l'idea di mezzi alternativi, senza effetti indesiderati per la salute della madre o del bambino. Un nuovo studio, realizzato dall'Assistenza Publique - Hôpitaux de Paris, con il sostegno finanziario del National Cancer Institute, crea un incentivo finanziario come aiuto di stop. Sarà eseguita in 16 ospedali di maternità in Francia, tra cui quella del Hospital dell'Università di Nantes. Durante i mesi 36, questo studio prevede 3 alle consultazioni 5 per il fumo da parte di una donna incinta volontaria fino al parto e una telefonata nei prossimi mesi 6.

Obiettivo ? Valutare l'impatto di un incentivo finanziario sui tassi di smettere di fumare tra le donne incinte che fumano.

I volontari saranno divisi casualmente in due gruppi: a gruppo di controllo "E un" gruppo di trattamento - incentivo finanziario". Gli incentivi finanziari assumeranno la forma di buoni, validi in un gran numero di negozi (ad eccezione dell'acquisto di tabacco o alcol).

Le donne che desiderano partecipare allo studio deve essere in stato di gravidanza inferiore a settimane 18 (4 mesi e mezzo), hanno anni 18 o più, almeno 5 fumare sigarette prodotto da giorno o 3 rotolato sigarette al giorno, essere altamente motivati ​​a smettere fumare, non usare sigarette elettroniche durante questa gravidanza, non usare altri prodotti del tabacco (pipe, sigari, tabacco orale) e sigarette.

Fonte : west-france.fr

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Co-fondatore di Vapoteurs.net in 2014, da allora sono editore e fotografo ufficiale. Sono appassionato di Vape ma anche di fumetti e videogiochi.

Laisser une réponse