Top banner
FRANCIA: dopo la CBD, arrivano e arrivano le polemiche elettroniche THC!
FRANCIA: dopo la CBD, arrivano e arrivano le polemiche elettroniche THC!

FRANCIA: dopo la CBD, arrivano e arrivano le polemiche elettroniche THC!

Nelle ultime settimane, gli e-liquid CBD hanno fatto notizia di molti quotidiani di lingua francese. Oggi è un altro prodotto che sta emergendo e sta creando polemiche: e-liquid di cannabis con un'alta dose di THC.


E-LIQUIDO SINTETICO THC IMPORTATO DA DARKNET


« Buddha Blues, l'e-liquid che ti fa sballare ", Può essere letto su molti forum su internet. " Un liquido contenente cannabinoidi sintetici, con possibilmente 95% THC, con effetti devastanti », Corregge la brigata narcotici di Brest. La polizia ha appena arrestato quattro giovani della regione di Brest che vendevano fiale di questo prodotto importato in un centro di formazione che accoglieva studenti dai 16 ai 23 anni. È stato anche il preside della scuola a lanciare l'allarme a metà dicembre, colto alla sprovvista dal comportamento folle di diversi studenti. 

I sintomi sono freddi nella parte posteriore. " Alcuni sono andati in delirio nel bel mezzo della giornata, altri hanno fatto di tutto. Una giovane ragazza è rimasta paralizzata e ha avuto tutti i guai del mondo per scendere le scale per raggiungere l'infermeria “, Segnala gli inquirenti che desiderano avvertire i genitori. Le testimonianze raccolte dalle vittime hanno permesso di risalire alle tracce di un giovane Brestois di 17 anni, che aveva acquistato 50 fiale da 10 ml di questo Buddha Blues sulla darknet, per circa 40 €.

 


NIENTE A CHE FARE CON IL CBD MA UN "NUOVO" PRODOTTO DI VAPING POLEMICO


Nelle ultime settimane, l'aspetto da banco dei liquidi per sigarette elettroniche a base di CBD, un'altra molecola estratta dalla cannabis, ha fatto notizia. Questo e-liquid, che non contiene sostanze psicoattive, dovrebbe fornire relax e piacere ma senza sballarsi. Il THC è la sostanza psicotropa ricercata nella cannabis. Ma visti i sintomi che innesca, questo Buddha Blues, di dubbia provenienza, potrebbe benissimo contenere altri derivati ​​molecolari potenzialmente ancora più pericolosi.

Fonte : Letelegramme.fr

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.