FRANCIA: Triplo aiuto per smettere di fumare! Passare attraverso la casella "Big Pharma" richiesta.

FRANCIA: Triplo aiuto per smettere di fumare! Passare attraverso la casella "Big Pharma" richiesta.

Il nostro caro Ministro della Salute, Marisol Touraine ha annunciato ieri che il pacchetto di rimborso per smettere di fumare passerà da 50 a 150 per tutti i fumatori che desiderano smettere. Una misura che divide le associazioni che combattono contro il fumo ...

gengive di patch-nicotina« Quello che sto annunciando oggi è che il pacchetto di supporto per tutti i metodi di smettere di fumare sarà aumentato a Euro 150 all'anno, per tutti ". Invitato da Jean-Jacques Bourdin martedì mattina su BFMTV e RMC, il ministro degli Affari sociali e della sanità Marisol Touraine ha presentato il suo nuovo strumento contro il fumo. Mentre i primi pacchetti neutri stanno appena iniziando a essere distribuiti dai tabaccai, il governo vuole incoraggiare i consumatori a interrompere il loro consumo promuovendo l'accesso ai metodi di prelievo (farmaci per smettere di fumare, sostituti della nicotina, terapie di trattamento). gruppo o individuo ...).

Finora riservato esclusivamente a donne incinte, pazienti e giovani da 20 a 25 anni, il rimborso annuale fisso di 150 euroLa spesa per questi metodi di svezzamento sarà estesa anche al resto dei consumatori, per i quali era solo euro 50. Questa misura, supportata dall'assicurazione sanitaria, è presentata nel quadro della legge sul finanziamento della previdenza sociale (PLFSS) per l'anno 2017, che prevede anche un aumento delle tasse sul tabacco da arrotolare in quota. di 15%.


TABACCO E LIBERTÀ NON CREDONO UN SECONDO!tabacetliberte_default


Questo rafforzamento del dispositivo antifumo voluto dal Ministro è tuttavia lontano per convincere l'associazione ad aiutare a smettere di fumare Tabacco e Libertà. ' Non ci credo affatto, non sarà usato per nientereagisce fin dall'inizio al suo presidente, Pierre Rouzaud, Con Marianne. Marisol Touraine fa una politica al Janus : da una parte, dice che combatte contro il tabacco, e dall'altra parte fa di tutto per preservare il fumo, dal momento che non ha fatto un aumento sostanziale dei prezzi. Poiché Marisol Touraine è a posto, il tasso di fumo è rimasto a 33%, perché vuoi che cambi? '.

Cosa si aspetta dalle autorità pubbliche? ?

« Che introducano il pieno rimborso dei costi associati agli aiuti per smettere di fumare. Il diabete ostruisce le arterie e i farmaci per il diabete sono curati a 100%. Il tabacco ostruisce anche le arterie, quindi perché non funziona allo stesso modo? Quello che ci aspettiamo è che Marisol Touraine smetta di lottare contro la sigaretta elettronica. È uno strumento di svezzamento davvero efficace, ma Marisol Touraine non vuole riconoscerlo. "

Il presidente del Comitato nazionale contro il tabacco (CNCT), il professor Yves Martinet, vuole che difenda l'azione guidata dal ministro:

"È positivo che il governo stia facendo uno sforzo. Il rimborso per il trattamento della dipendenza da tabacco è urgente e migliora chiaramente la gestione dei pazienti che fumano. Dovrebbe essere noto che, sempre di più, sono le classi socio-economiche a fumare, e quando vedono il prezzo dei trattamenti smettere, spesso si arrendono. "

Yves Martinet ha colto l'occasione per denunciare la passività dimostrata dagli industriali: " Al momento, non è il governo ad essere impiccato, bensì l'industria farmaceutica, dal momento che nessun produttore di sostituzione di nicotina ha ancora richiesto un'autorizzazione all'immissione in commercio (AMM). Al momento sarà fatto, tutti saranno felici e il Fondo nazionale di assicurazione malattia rimborserà i trattamenti. Allo stato attuale, Marisol Touraine non potrebbe fare di più '.


ritratto 768747-Francia-politicoTUTTAVIA MARISOL TOURAINE POTREBBE FARE DI PIÙ ... POTREBBE FARE MEGLIO!


Ancora una volta, i fumatori sono spinti all'industria farmaceutica come pecore guidate dalla pastorella Marisol Touraine. E il piano del governo da proporre Big Pharma et Big Tobacco sembra funzionare senza intoppi. Da un lato, la sigaretta elettronica è stata imbavagliata regolandola con forza mentre apriva le porte alle sigarette e al "tabacco non brucia", e ora viene spiegato ai fumatori che l'unica soluzione per smettere di fumare è attraverso i prodotti dell'industria farmaceutica.

Perché non piacere a Big Pharma, dopotutto ? Poi improvvisamente il nostro caro Marisol Touraine triplicherà la quota dell'industria farmaceutica e il piccolo circuito finanziario stabilito continuerà a farsi strada. E sì! Questo ciclo è ancora abbastanza semplice da capire, Big Tobacco vende i suoi prodotti ai fumatori, il governo sottolinea che vende Big Pharma e Big Tobacco sostituti inefficaci con cigalikes, i fumatori vengono restituiti al fumo. Il governo quando sta ancora vincendo comunque, raccogliendo le tasse su tutti i prodotti venduti.

Marisol Touraine avrebbe potuto fare di meglio ? È ovvio! Per questo, sarebbe stato come in Inghilterra offrire sostituti della nicotina gratuiti o e-sigarette. Tuttavia, da un lato, il governo è d'accordo a perdere miliardi di tasse sul tabacco e dall'altro l'industria delle sigarette elettroniche è accettata nel circuito.

Le persone 78 000 muoiono ogni anno in Francia per le conseguenze del fumo, secondo i risultati di uno studio pubblicato lo scorso anno su The European Journal of Public Health. Secondo la PHE (Public Health of England), la sigaretta elettronica è almeno 95% meno dannosa della sigaretta ma ovviamente non conta!

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.