Stati Uniti: nessun divieto di e-liquidi aromatizzati nella Contea di Albany

Stati Uniti: nessun divieto di e-liquidi aromatizzati nella Contea di Albany

Negli Stati Uniti, nella contea di Albany, una delle contee 62 nello stato di New York si stava preparando ieri per votare per il divieto di tabacco e e-liquidi aromatizzati. Questa scelta è stata fatta anche se il divieto di New York di svapare i prodotti aromatizzati è stato sospeso. Alcune ore fa, il voto ha dato il suo verdetto e la legge è stata respinta.


"I NOSTRI GIOVANI SONO ATTRAVERSO LA SIGARETTA ELETTRONICA"


Dopo mesi di ritardo, i legislatori della contea di Albany erano pronti a approvare la legislazione che vietava la vendita di tabacco aromatizzato e prodotti di svapo aromatizzati.

Questo sforzo giunge quando un nuovo divieto a livello statale sui prodotti di svapo aromatizzati è sospeso nei tribunali. Se approvato, la contea di Albany sarà il primo stato ad attuare il divieto. Lo scorso settembre, Yonkers è diventata la prima città dello stato a vietare l'argomento.

«Negli ultimi anni abbiamo assistito a un'esplosione di svapo e uso di questi prodotti nei giovani, al punto che le nostre scuole sono costrette a installare schermi nella toilette per dissuaderliDisse il legislatore della contea, Paul Miller, che ha sponsorizzato il conto. Inoltre afferma " I nostri giovani sono dipendenti da questo tipo di prodotti«.

I sostenitori del disegno di legge speravano che questa legislazione potesse contribuire a contenere l'aumento del fumo giovanile riducendo l'offerta di prodotti aromatizzati in circolazione, noti per attirare bambini e giovani adulti.


UN FALSO FALSO PER QUESTA CONTO!


Alcune ore fa, il voto ha avuto luogo e il risultato non è stato all'altezza di Paul Miller. In effetti, il legislatore della contea di Albany non ha soddisfatto i voti 20 necessari per il controverso divieto la vendita di prodotti del tabacco aromatizzati in tutta la contea. Per questo voto che ha attirato più spettatori 100 dalle loro case in una fredda notte di novembre, il legislatore ha votato il voto di 18 contro 17, a favore del divieto, con un'astensione e diverse assenze.

« Siamo piuttosto delusi"Ha detto il legislatore Paul Miller, che ha sponsorizzato il disegno di legge. " C'erano persone che dicevano che avrebbero votato dalla nostra parte e poi no.". Quindi è una buona notizia per i professionisti e i consumatori di vaporizzatori della Contea di Albany che possono assaporare questa piccola vittoria.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).