Top banner
Top banner
HONG KONG: vietare le sigarette elettroniche potrebbe compromettere i tentativi di smettere di fumare.

HONG KONG: vietare le sigarette elettroniche potrebbe compromettere i tentativi di smettere di fumare.

La preoccupazione sta aumentando a Hong Kong o le sigarette elettroniche potrebbero essere bandite. Smettere di fumare non è facile e le prove dimostrano che i prodotti a "rischio ridotto" come le sigarette elettroniche sono molto meno dannosi. Per l'occasione Carrie Wade, Direttore della politica di riduzione dei rischi, R Street Institute a Washington, DC Clive Bates, direttore di Counterfactual a Londra hanno pubblicato una lettera per difendere la riduzione del rischio.


NESSUNA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE IL POTENZIALE DI RIDUZIONE DEL RISCHIO!


In una lettera pubblicata nel <i>South China Morning Post </i>", Carrie Wade et Clive Bates sono preoccupati per il potenziale divieto di svapo a Hong Kong che potrebbe colpire i fumatori che desiderano smettere.

Scriviamo preoccupati per la richiesta di un divieto totale delle sigarette elettroniche e dei prodotti del tabacco riscaldati che sono alternative a rischio ridotto.

Le ragioni di questo divieto, compreso il fatto che questi prodotti sono dannosi e che le persone dovrebbero smettere di usare altri metodi “collaudati”, non tengono conto del potenziale di riduzione del rischio nell'aiutare i fumatori ad allontanarsi dalle fonti più gravi. più pericoloso come il tabacco.

In effetti, la nocività di un prodotto conta molto; Sulla base di ciò che già sappiamo, non c'è dubbio che i prodotti senza fumo siano molto meno dannosi delle sigarette. Abbiamo anche visto risultati di studi recenti che suggeriscono che le sigarette elettroniche sono due volte più efficaci della terapia sostitutiva della nicotina e ci sono dati che dimostrano che questi prodotti sono più efficaci delle sigarette elettroniche. nicotina o farmaci da prescrizione.
Ci auguriamo che tutti gli attori interessati alla salute pubblica e al benessere personale ... adottino regolamenti proporzionati ai rischi piuttosto che un divieto totale.

Poiché meno del 10% dei tentativi di smettere con i metodi tradizionali hanno successo, i prodotti a rischio ridotto possono fornire e rappresentano un'alternativa più sicura alle sigarette combustibili per i fumatori.

A Hong Kong, è tra i giovani fumatori (dai 20 ai 39 anni) che l'uso delle sigarette elettroniche è in aumento, con una correlata diminuzione nell'uso delle sigarette convenzionali. È probabile che le sigarette elettroniche sostituiscano il fumo tra i giovani che attualmente fumano.

Ci auguriamo che tutti coloro che si occupano di salute pubblica e benessere personale riconsiderino questa scelta di vietare le sigarette elettroniche e le alternative al tabacco a rischio ridotto e adottino un regolamento proporzionato ai rischi piuttosto che un divieto eccessivo. .

 

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.