Top banner
Top banner
SVIZZERA: Il Consiglio di Stato di Friburgo vuole vietare le sigarette elettroniche ai minori

SVIZZERA: Il Consiglio di Stato di Friburgo vuole vietare le sigarette elettroniche ai minori

In Svizzera, la regolamentazione delle sigarette elettroniche non si ferma con l'attuale pandemia. In effetti, il Consiglio di Stato di Friburgo desidera regolamentare meglio la vendita di tabacco e sigarette elettroniche ai giovani. Lunedì ha messo in consultazione un emendamento legale inteso a colmare un vuoto legale.


VIETATE LA VENDITA DI SIGARETTA ELETTRONICA AI MINORI DI 18 ANNI!


Questa scappatoia consente l'acquisto di sigarette elettroniche da parte di minorenni, il che va contro gli sforzi compiuti a favore della tutela dei giovani, sottolinea in un comunicato il dirigente cantonale.

Attualmente e in assenza di una legge federale, sono stati effettuati adeguamenti a livello cantonale. Le misure per regolamentare i nuovi prodotti derivati ​​dal tabacco sono già state adottate in diversi cantoni come quelli del Vallese, Ginevra e Berna in particolare.

Nel processo, il Consiglio di Stato di Friburgo ha pianificato di aumentare il limite di età per il consumo di questi prodotti per i giovani. Prevede di portare a 18 anni il limite di età al di sotto del quale sarà vietato vendere prodotti del tabacco, sigarette elettroniche e prodotti simili.

Fonte : ats / oang / Rts.ch

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.