TUNISIA: chiusure di negozi di sigarette elettroniche per mancanza di autorizzazione.
TUNISIA: chiusure di negozi di sigarette elettroniche per mancanza di autorizzazione.

TUNISIA: chiusure di negozi di sigarette elettroniche per mancanza di autorizzazione.

In Tunisia, la situazione dei negozi di sigarette elettroniche sembra essere complicata dopo che un venditore è stato costretto a chiudere la sua attività a seguito di un'incursione dei servizi doganali.


UN AUTORIZZAZIONE DI GUASTO, L'ATTREZZATURA È STACCATA E IL NEGOZIO È CHIUSO!


Ieri a Tunisi, dopo una discesa a " Casa dei Vapes La dogana ha sequestrato il magazzino di sigarette elettroniche e ha ordinato al venditore di chiudere il negozio.

Secondo il co-gestore di questo negozio, Makrem LarnaoutI funzionari doganali sequestrarono i suoi beni perché non aveva alcun conto. Altri negozi sarebbero stati visitati dai doganieri e hanno dovuto sganciare la tenda per le stesse ragioni, vale a dire l'assenza di fatture.

Larnaout riconosce di vendere i suoi accessori senza fattura, ma denuncia, tuttavia, l'incomprensione delle autorità che non vogliono concedere loro l'autorizzazione a vendere sigarette elettroniche. Secondo lui, è passato molto tempo da quando ha cercato di ottenere un'autorizzazione alle vendite che viene respinta ogni volta.

Mentre a Tunisi, i vapers di solito hanno accesso a trenta negozi di alcol, la situazione potrebbe essere complicata nei prossimi giorni.

Fonte : Webdo.tn/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.