REGNO UNITO: NHS non dovrebbe pagare per i fumatori!

REGNO UNITO: NHS non dovrebbe pagare per i fumatori!

Anche se per alcuni è troppo presto per dirlo, vi è una crescente evidenza che le sigarette elettroniche sono molto meno dannose per la salute del tabacco.

2000px-NHS.svgUn rapporto dalla sanità pubblica King College London e Queen Mary University London in Inghilterra sostiene che la sigaretta elettronica include solo 5% del rischio tabacco per la salute. Semplicemente perché " vaper Non include il fumo della deglutizione che contiene tossine e agenti cancerogeni correlati al cancro del polmone e ad altre malattie correlate al fumo.

Ora i funzionari della sanità vogliono che le e-sigarette siano regolate correttamente e NHS (Mutua) vorrebbe che venissero distribuiti gratuitamente per incoraggiare i fumatori a smettere. Si stima che se tutti i fumatori in Gran Bretagna iniziassero a fare l'e-sigaretta, circa 75.000 vive all'anno potrebbe essere salvato. In effetti, una grande parte di 2,6 milioni "vapers" in Gran Bretagna sono riusciti a smettere di fumare optando per questi nuovi prodotti.


"C'È UNA CERTA OSTILITÀ CHE AFFRONTA L'E-SIGARETTA CHE INCORAGGIA I FUMATORI A LANCIARE"


Ma ciò non significa che il denaro dei contribuenti debba essere utilizzato in alcun modo. Se un fumatore vuole smettere di fumare, l'incentivo finanziario esiste già, soprattutto perché le e-sigarette sono più economiche. Perché il uk-NHSNHSchi è a corto di soldi, dovrebbe usare le sue risorse limitate in questo modo? Soprattutto perché la maggior parte delle marche di sigarette elettroniche sono fabbricate da aziende produttrici di tabacco. (Il che non è vero ... Ovviamente ... Vedi il nostro articolo sull'argomento).

Una cosa è chiara: c'è una perversa ostilità alla sigaretta elettronica che merita di essere affrontata perché scoraggia i fumatori dall'adottare questo sistema. Piuttosto che proporre che il NHS Per coloro che fumano, i funzionari sanitari dovrebbero sfidare questa tendenza irrazionale di vietare il loro uso in luoghi pubblici.

Fonte : telegraph.co.uk

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore