CINA: I regolatori chiedono il divieto di e-sigarette nello spazio pubblico.

CINA: I regolatori chiedono il divieto di e-sigarette nello spazio pubblico.

Mentre gran parte dell'attrezzatura dedicata allo svapo è fabbricata in Cina, il paese sembra pronto a regolamentare l'uso delle e-sigarette nello spazio pubblico. In effetti, i regolatori cinesi del tabacco hanno recentemente chiesto la consapevolezza e il controllo globale sulle e-sigarette.


"VIETATO L'USO DI SIGARETTE ELETTRONICHE NELLO SPAZIO PUBBLICO"


Secondo il sito thepaper.cn, I regolatori cinesi del tabacco hanno chiesto la consapevolezza globale e il controllo sulle e-sigarette. In effetti, dovrebbe essere noto che questa alternativa alle sigarette tradizionali opera attualmente in una zona grigia regolamentare come parte del divieto nazionale di fumare in pubblico.

« Stiamo attualmente chiedendo ai servizi competenti di esaminare un regolamento per un controllo standardizzato delle sigarette elettroniche e vietarne l'uso pubblico come per il tabacco "detto Zhang Jianshu, presidente dell'Associazione di controllo del tabacco di Pechino.

Attualmente non ci sono regolamenti sulle sigarette elettroniche in Cina, che si tratti di controllo del tabacco, gestione delle cure o produzione, e non più per quanto riguarda l'uso delle sigarette elettroniche in luoghi pubblici, perché questo prodotto non è formalmente regolamentato come prodotto del tabacco.


CONSAPEVOLEZZA CHE FUNZIONA DOPO ALCUNI INCIDENTI


La richiesta per il divieto di e-sigarette arriva dopo che diversi incidenti di alto profilo hanno innescato un allarme rosso sul problema.

Il mese scorso, due licenze pilota Air China sono stati revocati dopo un problema con la vapotage nella cabina di guida ha portato l'aereo per fare una discesa di emergenza nel corso 6 500 metri a causa della perdita improvvisa di pressione in cabina.

Nella stessa settimana, un passeggero che utilizzava una sigaretta elettronica in una metropolitana di Pechino ha innescato un dibattito sui social media sull'opportunità o meno di considerare le sigarette tradizionali.

Secondo il signor Zhang, la sigaretta elettronica di solito contiene nicotina e vaping passivo può essere pericoloso.

Al momento, alcune città cinesi hanno già adottato misure per regolamentare la sigaretta elettronica come prodotto del tabacco. Ad esempio, le autorità nella città di Hangzhou, capitale della provincia di Zhejiang, nella Cina orientale, ora vedono lo svapo allo stesso modo del fumo.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).