COVID-19: British American Tobacco salva il mondo di fronte alla pandemia?

COVID-19: British American Tobacco salva il mondo di fronte alla pandemia?

Ecco una notizia che potrebbe benissimo sminuire i detrattori dell'industria del tabacco. Mentre la pandemia di coronavirus (Covid-19) continua a reclamare vite in tutto il mondo, British American Tobacco (BAT) ha annunciato alcuni giorni fa che una delle sue filiali stava lavorando a un potenziale vaccino contro il coronavirus usando foglie di tabacco.


IL TABACCO LASCIA AL VACCINO CONTRO COVID-19?


Sorprendente? Beh, non così tanto! Qualche giorno fa, British American Tobacco (BAT) ha annunciato ufficialmente che una delle sue filiali sta lavorando a un potenziale vaccino contro il coronavirus che utilizza foglie di tabacco.

Nella fase di test preclinico, il vaccino non è stato ancora approvato. Se la sua efficacia è confermata, British American Tobacco (BAT) afferma di essere in grado di produrre tra 1 e 3 milioni di dosi settimanali a partire da giugno, in collaborazione " con governi e produttori di terze parti '.
È la sua sussidiaria americana nel settore delle biotecnologie, Kentucky BioProcessing (KBP), che è riuscito a clonare parte della sequenza Covid-19. Ciò gli ha quindi permesso di sviluppare una molecola che consente la creazione di anticorpi in grado di proteggere dal virus.

» Riteniamo di aver fatto progressi significativi con la nostra piattaforma tecnologica di foglie di tabacco e siamo pronti a farlo lavorare con i governi e tutte le parti interessate per aiutare a vincere la guerra contro Covid-19 "- David O'Reilly - Direttore della ricerca scientifica (BAT)

Per essere sfruttabile e riproducibile, questa molecola viene iniettata nelle foglie di tabacco, un metodo che la BAT assicura può essere più efficace delle tecniche tradizionali. Questa fase del processo richiederebbe sei settimane anziché diversi mesi.

In 2014, Kentucky BioProcessing, prima di essere acquistato da British American Tobacco, aveva sviluppato un vaccino contro l'Ebola. Quest'ultimo, tuttavia, era rimasto in una fase sperimentale.

Fonte : Lesechos.fr/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).