Top banner
Top banner
ECONOMIA: una società cinese di vaporizzatori tenta un colpo da 1,2 miliardi di dollari in borsa!

ECONOMIA: una società cinese di vaporizzatori tenta un colpo da 1,2 miliardi di dollari in borsa!

È una specie di notizia economica del giorno! Nel bel mezzo della crisi del Covid-19, l'azienda Lo svapo cinese RELX vuole fare un tentativo e sta cercando fino a $ 1,2 miliardi nella sua IPO negli Stati Uniti.


UN FUTURO CONCORRENTE NELL'INDUSTRIA DEL TABACCO?


Sembra che l'industria cinese dello svapo non sia pronta ad accettare il dominio dell'industria del tabacco nel mercato dei podmod. Recentemente, Produttore cinese di sigarette elettroniche RLX Technology Inc. cerca di raccogliere fino a $ 1,17 miliardi attraverso un'IPO negli Stati Uniti, evidenziando come le borse statunitensi rimangano attraenti veicoli di raccolta fondi per le società continentali nonostante le tensioni tra i due le maggiori economie del mondo.

Tecnologia RLX, sostenuta da Sequoia Capital China, vende 116,5 milioni di azioni di deposito americano per $ 8 a $ 10 ciascuna, secondo un deposito statunitense. Ogni ADS rappresenta un'azione comune e sarà quotata alla Borsa di New York. Fondata nel 2018, RLX è il più grande produttore di sigarette elettroniche in Cina. L'industria dello svapo è esplosa in Cina anche se il paese ha vietato la vendita online di sigarette elettroniche poco più di un anno fa. La Cina si è unita ad altri paesi in tutto il mondo per fare pressioni per lo svapo tra le preoccupazioni sui suoi potenziali effetti sulla salute.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).