Top banner
Top banner
ECONOMIA: Kumulus Vape nella lista di "Champions of Growth 2020"!

ECONOMIA: Kumulus Vape nella lista di "Champions of Growth 2020"!

Chi ha detto che il mercato degli svapo non era in buona forma? Ad ogni modo, non sembra essere il caso di tutte le aziende! Qualche giorno fa, uno dei leader francesi nel commercio elettronico per lo svapo, Kumulus Vape ha annunciato di far parte del " 2020 campioni di crescita »Istituito dal giornale I Echoes, in collaborazione con Statista.


LA ROTTURA DEL VAPORE DI KUMULUS: UN RICAVO MOLTIPLICATO DI 7,5 IN 4 ANNI!


Non c'è fumo senza fuoco anche se in questo caso parleremo ovviamente di svapare! I vari investimenti dell'azienda Kumulus Vape sembra dare frutti e pochi giorni fa, il gruppo ha annunciato che era uno dei vincitori « 2020 campioni di crescita » stabilito dal giornale I Echoes, in collaborazione con Statista.

Questa classifica, che premia le 500 aziende francesi che hanno raggiunto le migliori traiettorie di crescita tra il 2015 e il 2018, è stata pubblicata venerdì 7 febbraio 2020 sulla rivista Eco del fine settimana.

Con un aumento di oltre il 646% del fatturato nel periodo, ovvero una crescita media annua del 65%, Kumulus Vape si colloca quindi in 37esimo posizione a livello nazionale, tutti i settori combinati e 3esimo nella regione dell'Alvernia Rodano-Alpi.

« Sono orgoglioso di questa distinzione da un importante quotidiano economico nazionale, che premia il lavoro svolto dai nostri team dalla nostra creazione nel 2012. In pochi anni, siamo saliti in prima linea tra i giocatori nello svapo. Nei prossimi mesi, intendiamo continuare su questa dinamica di crescita sostenuta, continuando a migliorare la nostra redditività », dichiara Rémi BAERT, CEO e fondatore di Kumulus Vape.

Fonte : Boursorama.com/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.

Laisser une réponse