Top banner
Top banner
Top banner
STATI UNITI: Beverly Hills metterà al bando la commercializzazione della prima sigaretta elettronica 2021!

STATI UNITI: Beverly Hills metterà al bando la commercializzazione della prima sigaretta elettronica 2021!

Negli Stati Uniti, il California City Council di Beverly Hills ha approvato all'unanimità una misura per vietare la vendita di prodotti contenenti nicotina. Questa legislazione, che entrerà in vigore all'inizio dell'anno 2021, proibisce alle stazioni di servizio, alle drogherie, alle farmacie e a tutte le altre attività di commercializzare tabacco in tutte le sue forme (sigarette, tabacco da masticare), ma anche chewing gum contenenti nicotina e e-sigarette.


Ruth Malone, professore all'Università della California

DIVIETI ED ECCEZIONI!


Secondo il sindaco di questa città nota per essere molto popolare tra le star dello spettacolo, John MirischQuesto è il primo negli Stati Uniti.

Il consiglio spera di dissuadere i bambini dall'interessarsi al fumo, presentando prodotti che contengono nicotina non come qualcosa fresco Ma, al contrario, come prodotti dannosi e cattivi. La sua città aveva già una rigida legislazione sul fumo e il fumo è proibito per strada, nei parchi o nei condomini. Allo stesso modo, la vendita di prodotti aromatizzati del tabacco è vietata.

La California sta già vantando la seconda più bassa percentuale di fumatori nel paese, dietro lo Utah.

secondo Ruth MaloneProfessore di Scienze comportamentali all'Università della California, questa non è la prima volta che una comunità ha cercato di vietare i prodotti del tabacco. Ricorda che il fumo è il prodotto di consumo più mortale della storia. " Quindi ha senso che qualcuno faccia notare che questi prodotti sono troppo pericolosi da vendere ad ogni angolo della strada '.

La nuova legge ha tuttavia previsto alcune eccezioni, in particolare per accogliere i numerosi visitatori stranieri a Beverly Hills. Ad esempio, i concierge degli hotel locali potranno continuare a vendere sigarette ai clienti registrati. Anche le tre fumigate di sigaro della città saranno risparmiate.

Lili BosseL'assessore di Beverly Hills, ha detto che la misura non è destinata a segnalare ai residenti che non sono più autorizzati a fumare, ma che il Comune non vuole più consentire l'acquisto di tabacco. " Le il fatto che la gente debba fumare è ovviamente qualcosa che riteniamo sacro. Ma quello che stiamo dicendo è che non parteciperemo al marketing. Non saranno in grado di comprarlo nella nostra città Ha detto.

Secondo Bosse, questa misura ha lo scopo di promuovere la più ampia politica di salute e benessere fisico, mentale ed emotivo di Beverly Hills. In cambio di questo divieto, la città finanzierà programmi di svezzamento gratuiti per i locali che sono determinati a smettere di fumare.

Il professor Malone spera che il divieto sarà seguito da altri. "La gente usava il tabacco nel diciannovesimo secolo. Ma non morirono nelle proporzioni che conosciamo ora, prima dell'invenzione delle sigarette arrotolate a macchina e del marketing davvero aggressivo che ne seguì. Uno storico del tabacco ha descritto il secolo scorso come un "secolo di sigarette". Penso che stiamo iniziando a dire: » Aspetta, non abbiamo bisogno di conoscere un altro secolo di fumo, solo per proteggere le aziende del tabacco ".

Fonte : Express.live/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse