Top banner
Top banner
Top banner
STUDIO: il vapore della sigaretta elettronica blu ha un impatto simile all'aria fresca sul tessuto polmonare.

STUDIO: il vapore della sigaretta elettronica blu ha un impatto simile all'aria fresca sul tessuto polmonare.

Un nuovo studio commissionato da Marchi imperiali e condotto dall'organizzazione di ricerca contrattuale MatTek dimostra che lo svapo ha un effetto simile all'aria sul tessuto polmonare umano.


VAPORE COME SANO COME RESPIRAZIONE PER I POLMONI?


Lo studio, pubblicato questo mese, mirava a valutare i potenziali effetti dannosi del vapore emesso dalla sigaretta elettronica blu sul tessuto polmonare umano paragonandolo al fumo di una sigaretta convenzionale.

Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato un modello 3D di tessuto polmonare in parallelo con un robot VITROCELL per valutare la potenziale tossicità dei vapori di sigaretta elettronica nelle cellule umane.

Due vaporizzatori contenenti nicotina (blu PLUS + e-sigaretta) sono stati testati con e senza aromi sul tessuto polmonare umano. In parallelo, una sigaretta di riferimento 3R4F standard è stata anche testata per il confronto.

Secondo i risultati presentati:

  • L'impatto del vapore dall'e-liquido aromatizzato e non aromatizzato sul tessuto polmonare era simile a quello dell'aria fresca, spingendo anche il test sui soffi continui 400. Il punto essenziale è che il vapore della e-sigaretta blu non ha avuto un impatto citotossico sui tessuti del tratto respiratorio umano nelle condizioni del test.
  • Al contrario, l'esposizione al fumo di sigaretta convenzionale ha comportato una diminuzione significativa e rapida della vitalità del tessuto polmonare nelle condizioni del test.

Lukasz Czekala, ricercatore di tossicologia in vitro presso Imperial Brands e autore dello studio, afferma: " Finora, sono stati condotti pochi studi in vitro sugli effetti Potenzialmente dannoso per il vapore. Questo studio organotipico mirava a simulare realisticamente l'esposizione di vapore e fumo non aromatizzati al tessuto polmonare umano. »

« I risultati che abbiamo osservato confermano la nostra convinzione che la sigaretta elettronica blu abbia un potenziale irresistibile come alternativa alla riduzione del rischio di fumo. Ad oggi, la e-sigaretta blu ha dimostrato il suo potenziale per la riduzione del rischio in ciascuno dei nostri test. Lui aggiunge.

Le Dr. Grant O'Connell, Responsabile scientifico di Imperial Brands afferma: Il nostro ultimo studio valuta ulteriormente il potenziale di riduzione del rischio dei nostri prodotti vaping. Riteniamo che sia una buona pratica scientifica assicurare che i futuri studi di laboratorio replichino la fisiologia umana nel modo più accurato possibile prima dell'inizio delle sperimentazioni cliniche, invece di basarsi su esposizioni umane non realistiche. e su risultati estrapolati. Queste due attività sono purtroppo troppo frequenti nella ricerca attuale sullo svapo. »

Alla fine dice: " Questo studio rafforza l'impegno di Imperial Tobacco a investire in nuovi strumenti e test in vitro che eliminano la necessità di test sugli animali, mentre continuiamo i nostri sforzi per dimostrare il potenziale di riduzione del rischio dei nostri nuovi prodotti. generazione. "

Fonte : Eurekalert.org/ Blu (Imperial Marchi)

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.

Laisser une réponse