GIUSTIZIA: flaconi 448 di liquidi elettronici senza prova inseriti in un'auto

GIUSTIZIA: flaconi 448 di liquidi elettronici senza prova inseriti in un'auto

Dovremmo temere un traffico e-liquid come nel caso del tabacco? Martedì 30 aprile poco prima 6 30 pm, una Clio con quattro persone a bordo è controllata dalla polizia a Sartrouville (Yvelines), sono iscritti non meno di bottiglie 448 di e-liquido ...


NESSUNA PROVENIENZA, NESSUN MOTIVO PER UN ALTRO 400 E-LIQUID!


Un'auto imballata ... e-liquid! Martedì 30 Aprile, una Clio con quattro persone a bordo è controllata dalla polizia, a Sartrouville. Un cartoncino che sporgeva dal bagagliaio dell'auto aveva suscitato i sospetti degli agenti. Il che ha fatto una scoperta curiosa: non meno delle bottiglie 448 di e-liquid immagazzinati in scatole di cartone.

Le ricariche provenivano da una gamma obsoleta, secondo una fonte vicina al record. I titolari di questi prodotti non sono stati in grado di giustificare la loro provenienza, né di presentare una prova di pagamento.

L'autista, invecchiato 22 anni, è stato posto in custodia per occultamento rubato. Gli altri tre passeggeri erano fuori questione. Tutto questo carico è stato sequestrato.

Fonte : Lemondedutabac.com/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.

Laisser une réponse