Top banner
Top banner
VAPE HELVETIC: Nessuna legalizzazione dei liquidi alla nicotina in vista!

VAPE HELVETIC: Nessuna legalizzazione dei liquidi alla nicotina in vista!

seguente articolo confuso che gli e-liquidi alla nicotina potrebbero essere legalizzati in Svizzera, l'associazione Helvetic Vape "Volevo esprimersi in una dichiarazione che proponiamo di seguito.

Negli ultimi giorni, alcuni giornalisti e il loro entourage potrebbero essere stati contenti dei titoli dei media che annunciavano la legalizzazione dei liquidi vaping contenenti nicotina.

Sfortunatamente è una tattica di comunicazione. Una carota che viene periodicamente rimestata sotto il naso dei vapers per cercare di farli aspettare 2018, 2019, 2020 ..? Questa stessa finta era già stata usata a maggio 2014 in occasione della presentazione del progetto di legge sui prodotti del tabacco. ilAnnuncio di mercoledì 11 November 2015 riguardante la trasmissione di fattura sui prodotti del tabacco in Parlamento. Questo è tutto. Non c'è nessuna legalizzazione dei liquidi alla nicotina in vista.

Il Consiglio federale ha deciso di non tener conto delle osservazioni formulate da Helvetic Vape in relazione al consultazione pubblica sul progetto preliminare. Al contrario, fattura presentato al Parlamento contiene definizioni rafforzate per garantire che lo svapo sia ben assimilato ai prodotti del tabacco. Poiché lo scopo della legge è quello di ridurre il consumo di prodotti del tabacco (compresi i prodotti di vaping), non incoraggerà certamente i fumatori a passare allo svapo. Il divieto di pubblicità renderà impossibile affermare che il passaggio allo svapo è benefico per la salute dei fumatori, anche su Internet. Tutti i dettagli saranno regolati dall'ordinanza, che consentirà al Consiglio federale e all'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) di riprodurre fedelmente il Direttiva sui prodotti del tabacco (DPT) dell'Unione europea (UE) in Svizzera. Il disegno di legge sarà considerato dai comitati per la sicurezza sociale e della sanità pubblica (CSSS) 2016 iniziare e non dovrebbe essere discussa in Parlamento entro la fine 2016.

Una altro annuncio è stato fatto mercoledì 11 e passò inosservato. È l'adozione da parte del Consiglio federale del Strategia nazionale di dipendenza che sostituirà, tra gli altri, il Programma nazionale del tabacco. Anche in questo caso, il Consiglio federale ha deciso di ignorare il commentaires prodotto da Helvetic Vape come parte delaudizione pubblica su questa strategia. Questi commenti hanno raccomandato un cambio di paradigma per quanto riguarda la nicotina e le sue diverse modalità di consumo. Ma il testo adottato parla sempre di "tabacco" senza alcuna differenziazione. La riduzione del rischio, che è una parte importante della strategia nazionale delle dipendenze, non viene semplicemente applicata alla nicotina. È sorprendente vedere un governo e un'amministrazione che sostengono la stessa riduzione del rischio per tutte le sostanze ... tranne una.

Quindi, se ci sono le informazioni da ricordare è che gli attuali membri del Consiglio federale, in particolare Alain Berset non prendono sul serio la riduzione del rischio nel consumo di nicotina e non vogliono implementare rapidamente un strategia efficace per ridurre il fumo in Svizzera. Raccomandato da paure irrazionali e interessi mercantili, il Consiglio federale preferisce fare affidamento su metodi reazionari e costosi che non danno alcun risultato tangibile in quanto già da molti anni.

Fonte : Helvetic Vape

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Una vera passione appassionata da molti anni, sono entrato a far parte della redazione dalla sua creazione. Oggi sono principalmente coinvolto in riviste, tutorial e offerte di lavoro.

Laisser une réponse