STATI UNITI: il presidente Trump vuole tassare lo sconto fino a 100 milioni di dollari all'anno.

STATI UNITI: il presidente Trump vuole tassare lo sconto fino a 100 milioni di dollari all'anno.

Ancora cattive notizie per lo svapo oltreoceano? Come parte del progetto di bilancio dell'amministrazione Trump pubblicato ieri, il settore delle e-sigarette sta pagando 100 milioni di dollari di tasse all'anno. Una volta raccolti, i fondi verrebbero utilizzati per rafforzare la supervisione regolamentare da parte della Food and Drug Administration (FDA).


IL PRESIDENTE TRUMP NON È UN AMICO DEL VAPE!


Se alcuni avevano ancora dei dubbi, oggi sembra che il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump chiaramente non è un amico dello svapo. Mentre le e-sigarette non sono attualmente soggette a tali tasse, ci sono molti altri tipi di prodotti del tabacco, tra cui sigarette, sigari e tabacco. Un grande vincitore nel caso, la FDA dovrebbe raccogliere circa 712 milioni di dollari di tasse per l'anno fiscale in corso, con sigarette che rappresentano più del 86% di tale importo.

Nel suo piano di bilancio, il presidente Trump ha detto che la proposta per i diritti di utenza per l'industria dello svapo "assicurare che la FDA abbia le risorse necessarie per far fronte all'aumento allarmante dello svapo tra i giovani e alle nuove minacce per la salute pubblica di domani'.

Nel complesso, l'amministrazione sta cercando finanziamenti da 6,1 miliardi di dollari dalla FDA, un guadagno di 418,5 milioni di dollari rispetto alla legge in vigore. Una grande quantità, 2,8 miliardi, comporta tasse d'uso da parte dell'industria farmaceutica e di altro tipo, così come le tasse proposte (o tasse) per l'e-sigaretta. La domanda di bilancio include aumenti per promuovere l'innovazione nei prodotti medici, la sicurezza alimentare e la sicurezza dell'offerta di sangue.

L'FDA Tobacco Center è interamente finanziato da una commissione per gli utenti. L'estensione dell'obbligo di e-sigarette fornirebbe più risorse in quanto l'agenzia cerca di contrastare lo svapo dei giovani e di valutare i rischi e i benefici dello svapo per gli adulti.

I canoni proposti all'industria dello svapo verrebbero imposti ai fabbricanti e agli importatori di attrezzature e e-liquidi. Secondo i funzionari governativi, il cambiamento dovrebbe essere approvato dal Congresso.


UN MODO SOTTILE PER AUMENTARE LE IMPOSTE E PAGARE L'INDUSTRIA VAPE!


Liz Mairdi Vapers United, ovviamente ha criticato questa proposta di prezzi. "È una tassa, non una "tassa per l'utente" Ha detto. " Questi sono termini che repubblicani e democratici i conservatori usano quando stanno per aumentare le tasse, ma non vogliono ammettere che è quello che fannot. Ha aggiunto che il governo dovrebbe perseguire politiche per mantenere le tasse basse sullo svapo per incoraggiare i fumatori adulti ad adottare le sigarette elettroniche.

In una dichiarazione, il commissario della FDA, Scott Gottlieb, ha riconosciuto che le e-sigarette potrebbero essere uno strumento utile per i fumatori adulti che vogliono smettere di fumare ma devono passare attraversobarriere normativePer valutare i loro rischi e benefici. Tuttavia, " nessun bambino dovrebbe usare una sigaretta elettronica", Ha detto, perché i ricercatori stanno ancora studiando gli effetti a lungo termine dell'uso di sigarette elettroniche, specialmente se gli ingredienti nel vapore possono danneggiare i polmoni.

Matthew Myers, presidente della campagna per bambini senza tabacco, è stato cauto, sottolineando che i dettagli della proposta erano rari. " Questo è uno sviluppo potenzialmente positivo", Ha detto," ma ciò non toglie nulla alla necessità per la FDA di adottare misure vincolanti e obbligatorie per frenare il comportamento e i prodotti che hanno causato questa epidemia tra i giovani. »

Da parte sua, il senatore Jeanne Shaheen (DN.H) ha accolto favorevolmente la proposta, osservando che assomigliava alla legislazione presentata di recente. " Spero di lavorare con l'amministrazione mentre raduno il sostegno bipartisan per la mia legislazione del Congresso"Ha detto.

In base alla proposta amministrativa, il Centro per i prodotti del tabacco riceverebbe 812 $ milioni di diritti d'uso per il prossimo anno fiscale. Giornata triste per lo svapo negli Stati Uniti.

Fonte : Washingtonpost.com/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).