Top banner
Top banner
Top banner
INDIA: Grandi sforzi per imporre il divieto di sigarette elettroniche nel Rajasthan!

INDIA: Grandi sforzi per imporre il divieto di sigarette elettroniche nel Rajasthan!

In India, il divieto delle sigarette elettroniche imposto in Rajasthan solo un giorno prima della Giornata mondiale senza tabacco è il risultato di una campagna sostenuta da gruppi volontari per diversi mesi.


Ashok Gehlot - Primo Ministro

UN IMPEGNO ENORME PER VENIRE ALLA FINE DI UNA SOLUZIONE ALLA FERMATA DEL TABACCO ...


Il primo ministro, Ashok Gehlot, ha annunciato la decisione di vietare la produzione, la distribuzione, la pubblicità e la vendita di e-cigarette lo 30 lo scorso maggio. Ha detto che il Congresso ha promesso di agire per combattere il fumo giovanile e la dipendenza nel suo programma elettorale.

Il precedente governo del BJP aveva nominato un comitato di esperti per studiare gli effetti della sigaretta elettronica e formulare le sue raccomandazioni nel mese di settembre 2017. Sebbene la commissione raccomandasse un divieto immediato, non erano stati presi provvedimenti concreti e il fascicolo contenente i documenti originali era scomparso dall'ufficio del vice segretario principale del dipartimento della sanità.

Il comitato, guidato dall'esperto medico Nalin Joshi, ha scoperto che i dispositivi contenenti nicotina erano "estremamente dannosoE raccomandò di vietare i dispositivi vaping.

Nel frattempo, gruppi di volontari hanno continuato a chiedere al governo di vietare la sigaretta elettronica. Quando il governo del Congresso è entrato in carica a dicembre 2018, i rappresentanti del gruppo di Vaagdhara si sono incontrati con il signor Gehlot e si sono rivolti al caso "file mancante". Il recupero di questo caso accelererebbe quindi la decisione di vietare la sigaretta elettronica nello stato del Rajasthan.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse