Top banner
Top banner
Top banner
INDONESIA: Juul burrasca il secondo più grande mercato del tabacco

INDONESIA: Juul burrasca il secondo più grande mercato del tabacco

Juul non intende fermare la sua espansione economica! Il famoso produttore americano di sigarette elettroniche venderà presto i suoi prodotti in Indonesia, attraverso una partnership con un distributore locale. Con questa nuova conquista, Juul Labs apre le porte dell'Asia.


JUUL TENT A COUP PER ASSICURARE FUMARE IN INDONESIA!


Dopo aver travolto gli Stati Uniti, poi l'Europa, Juul Labs parte nell'assalto dell'Asia. Il produttore americano di sigarette elettroniche venderà ora i suoi prodotti in Indonesia.

Per questo, ha firmato una partnership con un distributore locale, Erajaya Swasembada, noto soprattutto fino ad allora per vendere principalmente prodotti " mela Compreso il famoso Iphone. Due negozi Juul apriranno presto nella capitale, Jakarta. I negozi specializzati in svapare o in alcuni negozi di alimentari saranno anche autorizzati a vendere sigarette elettroniche di marca americane e le loro ricariche, altrove in Indonesia.

Juul, il cui fatturato è ammontato a 940 milioni di dollari in 2018, raggiunge così il secondo più grande mercato del tabacco al mondo dietro la Cina. Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, citati da Bloomberg, i fumatori rappresentano il 35% di 264 milioni di persone in Indonesia. Questo è il più grande successo di Juul in Asia, dove le normative in molti paesi sono ancora molto limitanti.

Juul continua la sua espansione globale dopo lo sbarco in Europa, prima in Inghilterra in 2017, poi in Francia, in ritardo 2018. Il suo strepitoso successo negli Stati Uniti, il suo mercato interno che ha tenuto a settembre dello scorso anno non meno delle quote di 72,9%, contro il 13,6% di un anno prima, gli hanno fatto guadagnare l'attenzione delle tradizionali compagnie del tabacco.

Fonte : Lesechos.fr

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.

Laisser une réponse