USA: dimissioni di Scott Gottlieb, capo anti-vape della FDA

USA: dimissioni di Scott Gottlieb, capo anti-vape della FDA

Ecco una notizia piuttosto sorprendente che è appena caduta negli Stati Uniti! Un vero leader nella lotta contro l'uso delle sigarette elettroniche nei giovani, il commissario della Food and Drug Administration (FDA), Scott Gottlieb ha appena annunciato che si è dimesso dall'agenzia. Secondo le sue osservazioni le ragioni sarebbero familiari e riguarderebbero la sua distanza tra Washington e la sua casa nel Connecticut.


UNA DENOMINAZIONE PER MOTIVI DI FAMIGLIA?


Il commissario statunitense della Food and Drug Administration, il Dr. Scott Gottlieb, ha detto martedì in una lettera al personale che stava lasciando l'agenzia.

« Il È difficile per me scrivere questa nota per farti sapere che lascerò la mia posizione di Commissario FDA il mese prossimo. Potrebbe non esserci nulla che possa portarmi via da questo ruolo diverso dalla "La" sfida di essere separato dalla mia famiglia negli ultimi due anni e non vedere mia moglie e tre bambini piccoli ", Dice la lettera, che la FDA ha twittato.

Un funzionario dell'amministrazione informato della situazione ha detto che la mossa era in corso da diversi mesi. Secondo lui, il dott. Gottlieb si reca a Washington ogni settimana dalla sua casa nel Connecticut e lascia la sua posizione per trascorrere più tempo con la sua famiglia.

« Non abbiamo effettivamente stigmatizzato l'uso della sigaretta elettronica. "- Scott Gottlieb

In precedenza, il dott. Scott Gottlieb era il vice commissario per gli affari medici e scientifici presso l'agenzia. Dopo la sua nomina da parte del presidente Donald Trumpha prestato giuramento come 23th Commissioner 11 May 2017.
Alex Azar, segretario del Dipartimento della sanità e dei servizi sociali, l'agenzia madre della FDA, ha detto martedì in una dichiarazione che il signor Gottlieb " era un leader esemplare nella sanità pubblica, un aggressivo sostenitore per i pazienti americani e un forte sostenitore dell'innovazione«.


UN COMMISSARIO AGGRESSIVO VERSO I PRODOTTI VAPE!


Durante il suo mandato come commissario, il dott. Gottlieb ha approvato un numero record di trattamenti e farmaci e ha intrapreso politiche avanzate per combattere la dipendenza da oppioidi. Da parte nostra, noi ricorderà soprattutto il suo lavoro nel prevenire l'uso delle sigarette elettroniche da parte dei giovani.

In aprile, Scott Gottlieb ha dichiarato che è necessario ridurre il fumo e l'uso delle sigarette elettroniche tra i giovani. Da allora, la sua missione è stata quella di combattere l'eiaculazione adolescenziale osservandolo come " un'epidemia«.
Era particolarmente aggressivo sulla questione dell'uso della sigaretta elettronica rivolgendosi ai negozi di alimentari che vendono prodotti vaping, con l'obiettivo di limitare l'accesso e l'appeal di questi prodotti ai bambini.

« Credo che abbiamo avuto successo nel nostro paese stigmatizzando i prodotti a base di tabacco nei bambini"Gottlieb ha detto in aprile. " Non abbiamo effettivamente stigmatizzato l'uso della sigaretta elettronica. »

Alex Azar ha detto martedì: " La salute pubblica del nostro paese è migliore grazie al lavoro svolto da Scott e dall'intero team FDA negli ultimi due anni«.

Per quanto riguarda il presidente Trump, ha anche twittato sulla partenza programmata di Gottlieb, dicendo che aveva fatto un lavoro assolutamente fantastico E aggiungendo " Scott ci ha aiutato a ridurre i prezzi dei farmaci, ottenere un numero record di farmaci generici approvati e messi sul mercato, e altro ancora. Il suo talento sarà gravemente mancato »

La domanda ora è chi prenderà il posto del Dr. Scott Gottlieb. Resta difficile celebrare una potenziale "buona notizia per lo svapo" senza sapere se il prossimo candidato sarà ancora peggio ... Rispondere tra qualche settimana!

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse