Top banner
Top banner
Top banner
USA: CVS Health investe 10 milioni di dollari per combattere Vape in gioventù

USA: CVS Health investe 10 milioni di dollari per combattere Vape in gioventù

Negli Stati Uniti, la lotta contro lo svapo tra i giovani è una vera priorità. Alcuni giorni fa, CVS Caremark, la più grande catena statunitense di farmacie, cosmetici e assistenza ha annunciato un investimento $ 10 per " cercare di invertire la tendenza »A proposito di vaping nei giovani.


« LA PROPAGAZIONE DEL VAPOTAGE COMPROMETTE LA RIDUZIONE DEL TABACCO«


CVS Caremark, che si è fusa con l'assicuratore sanitario Aetna l'anno scorso nel più grande contratto di assistenza sanitaria nella storia, ha annunciato la distribuzione di fondi per sostenere programmi incentrati sul fumo e la prevenzione dello svapo tra i giovani. Si tratta di 10 milioni di dollari che CVS Health ha appena investito e questo è solo l'inizio poiché l'investimento dovrebbe estendersi agli anni 5.

« La diffusione delle sigarette elettroniche tra i giovani compromette i progressi compiuti nella riduzione del tabacco negli ultimi due decenni"detto Troyen Brennan, Chief Medical Officer di CVS Health, in una dichiarazione. " Collaborando con esperti e investendo in modo aggressivo in strategie innovative, riteniamo di poter contribuire a invertire questa tendenza preoccupante. »

Questo investimento è parte dell'iniziativa " Sii il primo CVS Health, uno sforzo quinquennale di 50 milioni di dollari mirato a contribuire alla creazione della prima generazione senza tabacchi del paese". I soldi andranno a programmi in classe per aiutare gli specialisti a trovare risorse per combattere l'uso di e-sigarette e sostenere la formazione di specialisti nelle comunità locali.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse