Top banner
SALUTE: Dopo aver smesso di fumare, consigli per smettere di svapare.

SALUTE: Dopo aver smesso di fumare, consigli per smettere di svapare.

Si parla spesso di smettere di fumare, ma lo svapo, vero e proprio strumento di riduzione dei rischi, non è necessariamente una soluzione utilizzabile per tutta la vita. In effetti, secondo la maggior parte degli studi, i rischi di un uso prolungato della sigaretta elettronica sembrano piccoli ma non inesistenti. Quindi dovremmo davvero smettere di svapare il prima possibile? Come fare per mettere fine alla sigaretta elettronica?


SMETTERE DI VAPARE, POSSIBILE MA NON OBBLIGATORIO!


Hai finalmente smesso di fumare del tutto ma ti stai chiedendo se farlo finisci con lo svapo.finestra a discesa Secondo la Dott.ssa Anne-Marie Ruppert, specialista del tabacco all'ospedale Tenon di Parigi « Non c'è fretta di smettere di fumare la tua sigaretta elettronica", tuttavia, in vista della totale eliminazione del rischio, potrebbe essere interessante porre fine anche a questa nuova dipendenza che rappresenta lo svapo.

“È raro dover consultare uno specialista del tabacco per svezzarsi dallo svapo” - Dottor Valentine Delaunay

Attenzione però a non fare nulla e a non voler andare troppo veloci! " È meglio prendersi il proprio tempo per non mettersi in difficoltà e rischiare di ricadere nel tabacco.”Specifica il Dott.ssa Anne-Marie Ruppert.

Come fare per porre fine allo svapo? ?

- Prenditi il ​​tuo tempo e scegli il momento giusto.

Prima di iniziare, devi assicurarti di essere ben stabilizzato in questa nuova vita senza sigarette. il Dottor Valentine Delaunay, specialista del tabacco, consiglia di lasciar passare da tre a sei mesi tranquillamente senza tabacco, prima di considerare di interrompere lo svapo. Non ci sono particolari rischi per la salute. Ad oggi, i dati scientifici non hanno mostrato tossicità a lungo termine con le sigarette elettroniche.

Una volta che hai preso la tua decisione, rimani sintonizzato sul tuo corpo. È lui che darà il segnale. "Quando inizi a dimenticare il tuo svapo al lavoro o in macchina, sentirai che non ne hai più bisogno, che guadagni la libertà”, osserva il dottor Delaunay.

Anche le tue sensazioni alla gola saranno diverse. "A un certo punto, sentirai che il fumo dello svapo in gola è troppo forte: è irritante e ti fa venire voglia di tossire. Questo è un segno che la dose di nicotina che stai assumendo è troppo alta. Puoi iniziare a ridurlo", aggiunge lo specialista del tabacco.

- Riduci i tuoi consumi passo dopo passo .

La procedura è semplice: basta ridurre gradualmente le dosi di nicotina inalata. Il dottor Delaunay consiglia "ridurre di due o tre milligrammi ogni tre o quattro mesi." Se si avverte nuovamente il bisogno di nicotina, si torna al livello superiore per alcune settimane, prima di tentare una nuova riduzione. "Non c'è bisogno di affrettarsi. Gli ultimi milligrammi di nicotina a volte sono i più difficili da ridurre."

Ovviamente, l'ottica di fermare lo svapo non dovrebbe portare a riprendere a fumare. Questo è il rischio principale se si rompe troppo rapidamente. Un piccolo consiglio della redazione, dopo essere finalmente riusciti a smettere di svapare, non esitate a tenere un kit e un e-liquid in un angolo per un eventuale colpo duro. Se stai andando a una festa o un evento in cui il rischio di ricaduta può essere significativo, porta con te questo kit che ti servirà in caso di necessità. Non c'è niente di peggio che innamorarsi di nuovo di una cacciatrice dopo tanti sforzi.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.