Top banner
Top banner
STUDIO: lo svapo più dannoso del tabacco per la salute cardiovascolare?

STUDIO: lo svapo più dannoso del tabacco per la salute cardiovascolare?

La sigaretta elettronica potrebbe essere più dannosa per la salute cardiovascolare del fumo? Questo è in ogni caso ciò che rivela un nuovo studio condotto dal Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, presentato questo 11 di novembre alla Conferenza scientifica di l'American Heart Association.


IL VAPE È L'ORIGINE DEI PROBLEMI CARDIOVASCOLARI?


Proposto dai nostri colleghi di " Tempo"Questo nuovo studio mette ancora una volta in discussione la sicurezza della sigaretta elettronica. Nel suo studio, il team Cedars-Sinai ha confrontato il cuore dei non fumatori 10 con quello dei fumatori di tabacco 10 e dei fumatori di sigarette elettroniche 10.

Tutte le persone che hanno partecipato allo studio avevano meno di 40 anni e erano altrimenti in buona salute. In risposta a un esercizio leggero, le misurazioni del flusso sanguigno sono aumentate nei cuori dei non fumatori. Tra i fumatori di tabacco, questo aumento è stato ridotto. Ma tra gli utenti di sigarette elettroniche, non vi è stato alcun aumento. "Ciò suggerisce che le sigarette elettroniche causano un'anomalia che interferisce con la regolazione del flusso sanguigno nel cuoreSpiega il Dr. Florian Rader, coautore dello studio e specialista in malattie cardiache presso l'Istituto di cardiologia Cedars-Sinai Smidt.

Il dottor Rader ha sottolineato che il suo studio era troppo piccolo per fornire risposte definitive e che alcuni dei risultati della circolazione sanguigna degli utenti di sigarette elettroniche erano simili a quelli dei fumatori di tabacco e viceversa. Inoltre, lui e i suoi coautori non hanno controllato l'uso del THC, un composto di marijuana spesso ingerito dallo svapo. "Ma le medie [del test di funzionalità cardiaca] erano molto diverse per i consumatori di sigarette elettroniche rispetto ai fumatori di tabacco"Ha detto. " Per Gli utenti di sigarette elettroniche, direi che questo è un altro avvertimento, e ciò giustifica anche studi di ricerca più ampi. »

Un articolo pubblicato di recente in Archivi della malattia nell'infanzia documenta il caso di un adolescente britannico che è quasi morto per una reazione allergica indotta dal vapore. Il ragazzo di 16 anni, precedentemente sani, sono entrati in ospedale dopo aver sviluppato febbre, tosse e problemi respiratori che non sono migliorati dopo una settimana di trattamento antibiotico. Ha subito avuto insufficienza respiratoria e ha avuto bisogno di un aiuto cardiaco e polmonare urgente, nonché di antibiotici e steroidi per via endovenosa. Ha trascorso 35 giorni in ospedale e i suoi sintomi non si sono risolti completamente prima di 14 mesi.

«Fu una malattia improvvisa e catastrofica»Dice il Dr. Jayesh Bhatt, coautore del case study e pediatra specializzato in cure respiratorie all'ospedale pediatrico di Nottingham. Una volta che il ragazzo si fu ripreso, disse ai suoi medici che aveva recentemente iniziato a svapare usando due tipi di e-liquid aromatizzato. Gli hanno diagnosticato una polmonite da ipersensibilità, una sorta di infiammazione polmonare incontrollata, probabilmente causata da una delle sostanze chimiche elettroniche per sigarette che aveva inalato.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).

Laisser une réponse