TECH: VDLV si unisce a un portatore standard dell'industria francese, il Fab francese!

TECH: VDLV si unisce a un portatore standard dell'industria francese, il Fab francese!

Sempre all'avanguardia nel settore dello svapo e della nicotina, l'azienda VDLV ha appena annunciato un comunicato stampa a cui si è impegnato il Fab francese, un'etichetta francese creata nel 2017 che mira a unire gli industriali e rafforzare la promozione dell'industria francese all'estero.


VDLV PER UNA PROMOZIONE DI KNOW-HOW ALL'ESTERO!


È attraverso un comunicato stampa che VDLV, la famosa azienda specializzata nel settore dello svapo e della nicotina ha annunciato il suo impegno con il Fab francese.

Specializzata nel settore dello svapo e della nicotina, VDLV ha reso l'innovazione industriale un vero problema di sviluppo. La prima azienda in Europa ad estrarre la nicotina dalle piante usando il processo di chimica verde, è ora presente in quasi 1 paesi. La società girondina è fortemente legata al suo territorio e al suo sviluppo. Da questi inizi, 40 anni fa, VDLV ha scelto di localizzare la sua produzione in Francia. Da tre anni estrae anche la sua principale materia prima, la nicotina, esclusivamente dal tabacco coltivato nel sud-ovest della Francia, al fine di aiutare a mantenere in Francia un settore che è minacciato e porta speranza nella crisi. sanitario corrente. L'azienda è anche alla base della creazione di primo hub industriale della Nuova Aquitania.

Situato a Cestas in Gironda, questo complesso di 14 m² che riunisce diverse aziende, riflette la sua ambizione impollinazione industriale. È lo stesso desiderio che oggi porta VDLV a far parte del collettivo Fab francese, il portatore standard dell'industria francese. Sarà ulteriormente rafforzato dal recente culmine del deficit di industrializzazione della Francia.

Per VDLV, integrare il Fab francese significa impegnarsi con altre società industriali innovative e condividere i principi fondamentali promossi dall'azienda come la modernizzazione dei mezzi di produzione, il potenziamento del know-how industriale, l'innovazione come leva per lo sviluppo, le prestazioni ecologiche e ambientali o lo sviluppo di una capacità di esportazione .

Così tanti precetti che prendono forma all'interno dell'hub. In particolare, ha consentito a VDLV di modernizzare i suoi metodi di produzione per renderli ancora più eco-responsabili. Questa fabbrica del futuro ha principalmente per obiettivo di sviluppare sinergie e sostenere l'innovazione industriale francese.

È per raggiungere questo obiettivo che alla fine del 2019, l'azienda ingegnosità (precedentemente LFEL e partner di VDLV) si è unito all'hub. Grazie alla consulenza dei suoi team tecnici e scientifici, ingésciences supporta ilrealizzazione dei progetti industriali dei suoi clienti integrando la ricerca nelle future applicazioni tecnologiche. Tramite il suo laboratorio di analisi e ricerca e sviluppo e il suo ufficio di progettazione tecnica di processo, le ingegnere intervengono in molti settori di attività come lo svapo, l'agricoltura, l'ambiente, la salute (umana e animale) ), agroalimentare, cosmetologia o biotecnologie.

A sostegno di una logica di economia circolare e sviluppo industriale del territorio, l'hub portato da VDLV e supportato da ingésciences aiuta anche le startup a superare mettendo insieme logistica, esperienza, radici territoriali e altre risorse consentendo di rimuovere i numerosi ostacoli alla fase di industrializzazione. Quindi, ora ospita progetti innovativi come la società Immunità bio-control (Bio-pesticidi) o il programma ABnova (Bioetanolo dai rifiuti verdi).

Supportare progetti ambiziosi, farli crescere facendo appello all'innovazione; questi sono i valori difesi da Fab francese e ai quali VDLV sottoscrive pienamente. Unendosi a questo collettivo oggi, VDLV, accompagnato dal suo intero ecosistema, rafforza così la sua ambizione di diventare un portabandiera dell'industria-nazione in Nuova Aquitania.

Fonte : Vdlv.fr/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.