Top banner
Top banner
STATI UNITI: una diminuzione del fumo e dello svapo tra i giovani.

STATI UNITI: una diminuzione del fumo e dello svapo tra i giovani.

L'uso del tabacco, tra cui in particolare l'uso delle sigarette elettroniche, sceso in modo significativo nel 2016 Stati Uniti tra gli studenti delle scuole superiori, e dopo alcuni anni di forte crescita, ha detto Giovedi un rapporto dalle autorità sanitarie.


LA RELAZIONE FDA E CDC ANNUNCIA IL NUMERO DI CADUTA DEI VAPOTER NEI GIOVANI


Il calo ha raggiunto 17% lo scorso anno rispetto al 2015 che ha segnato il quarto anno consecutivo di impennata, in particolare il vapotage, lo studio centri di controllo per la malattia e la prevenzione (CDC) e la Agenzia Food and Drug Administration (FDA). Nonostante questo calo, vi erano ancora 3,9 milioni di giovani che hanno fumato sigarette o vapotaient anno scorso 4,7 milioni rispetto all'anno precedente.

I consumatori di tabacco e e-sigarette sono definiti come persone che hanno fumato, annusato, masticato o svapato nei giorni 30 prima dell'indagine. Questo declino nel consumo di prodotti del tabacco è stato principalmente il risultato di una diminuzione del 26,6% dell'uso di sigarette elettroniche tra gli studenti delle scuole medie e superiori. Ci sono stati milioni di 2,2 che hanno fatto il vapace di 2016 contro i tre milioni di 2015, dice il rapporto del CDC e della FDA.

«Troppi giovani usano ancora prodotti a base di tabacco, il che significa che dobbiamo continuare a dare la priorità a approcci comprovati per proteggere i giovani da questo rischio prevenibile per la salute.", Ha detto il direttore recitazione del CDC, il Dott.ssa Anne Schuchat.

Le strategie di prevenzione e controllo a livello nazionale, statale e locale hanno probabilmente contribuito alla riduzione di questo consumo, specialmente per le sigarette elettroniche, secondo gli autori del rapporto. Ma sottolineano la necessità di un monitoraggio continuo tutte le forme di utilizzo per determinare se l'ultima tendenza è confermata.

Sebbene queste ultime cifre siano incoraggianti, "occorre proseguire gli sforzi per garantire che il calo del consumo di tutti i prodotti del tabacco permanga durevolmente per i giovaniAggiunge il Dr. Scott Gottlieb, capo della FDA. Dal mese di agosto 2016, la FDA regola anche il mercato delle sigarette elettroniche.

Con questi regolamenti, la vendita a meno di 18 anni è vietata e ai produttori è richiesto di mostrare gli ingredienti utilizzati. Devono anche presentare i loro prodotti per l'approvazione delle autorità federali. Le sigarette elettroniche sono rimaste il prodotto di tabacco più popolare per i giovani americani in 2016 per il terzo anno consecutivo. Sono utilizzati da 11,3% di studenti delle scuole superiori e 4,3% di studenti delle scuole medie.

L'uso corrente di tutti i prodotti del tabacco non è cambiato così tanto tra 2011 e 2016 a causa del forte aumento di vaping e narghilè tra 2011 e 2015, afferma il rapporto. L'uso delle sigarette elettroniche è effettivamente esploso negli ultimi anni, aumentando il 900% tra gli studenti delle scuole superiori tra 2011 e 2015, secondo un rapporto del Chief Medical Officer degli Stati Uniti in 2016.

Quasi la metà dei giovani tabacco o 1,8 milioni di americani ha riferito utilizzando più prodotti del tabacco, anche determinato lo studio CDC e la FDA. Tra gli studenti delle scuole superiori, dopo vapotage, il fumo era 2016 il prodotto il più popolare, utilizzato da 8% di loro, seguiti da sigari (7,7%), tabacco da masticare (5,8%), narghilè (4,8 %), il tubo (1,4%) e bidi (0,5%).

«Il consumo di tabacco in tutte le sue forme, compresa la sigaretta elettronica, è pericoloso per i giovani"Sottolinea la Dr. Corinne Graffunder, direttore dell'ufficio CDC responsabile per il tabacco e la salute. "La nicotina, che ha forti effetti di dipendenza, può influenzare lo sviluppo del cervello degli adolescenti", avverte.

Questi esperti hanno anche osservato che lo svapo era fortemente legato all'uso di altri prodotti del tabacco nei giovani. Nonostante i drammatici progressi nel fumo negli ultimi decenni, 44 milioni di adulti statunitensi fumano ancora e 443.000 muore ogni anno a causa di malattie legate al tabacco, la principale causa di morte prevenibile, secondo il CDC.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.

Laisser une réponse