USA: l'American Cancer Society conferma la sua posizione sulla sigaretta elettronica.

USA: l'American Cancer Society conferma la sua posizione sulla sigaretta elettronica.

Lo scorso febbraio, The American Cancer Society posizionato timidamente a favore della sigaretta elettronica per combattere il fumo. Alcuni mesi dopo, la posizione è ancora timida ma precisa. In effetti, per l'American Cancer Society, l'uso della sigaretta elettronica è chiaramente non privo di rischi.


E-SIGARETTA MENO PERICOLOSA DEL FUMO, MA NON PERICOLO!


C'è poco, l'American Cancer Society posizionato con cautela sul caso della sigaretta elettronica. Per questa istituzione, sono meno dannose delle sigarette convenzionali e possono aiutare i fumatori che non vogliono o non possono smettere di fumare usando i metodi approvati dalla FDA.

« Secondo i dati attualmente disponibili, l'uso dell'ultima generazione di sigarette elettroniche è meno dannoso del consumo di sigarette. Tuttavia, i suoi effetti sulla salute derivanti dall'uso a lungo termine non sono noti. L'American Cancer Society (ACS) assume la responsabilità di monitorare da vicino e sintetizzare le conoscenze scientifiche sugli effetti di tutti i prodotti del tabacco, comprese le sigarette elettroniche. Quando emergono nuove prove, CHA riferirà rapidamente questi risultati ai decisori, al pubblico e ai medici. »

Per saperne di più, il sito HemOnc oggi parlato con Jeffrey Drope, Vicepresidente della ricerca sulle politiche economiche e sanitarie presso l'American Cancer Society.

Puoi riassumere i punti chiave sulla tua posizione ?

Jeffrey Drope : Voglio sottolineare che è l'uso del tabacco combustibile che ci fa pensare alle sigarette elettroniche. Sappiamo che negli Stati Uniti le sigarette convenzionali sono la principale causa di cancro. Il tabacco uccide più di 7 milioni di persone in tutto il mondo e quasi mezzo milione negli Stati Uniti. Questo è un problema enorme e inquadra la nostra posizione sui prodotti del tabacco.

Per quanto riguarda la scienza sulle e-sigarette, abbiamo condotto una revisione approfondita della ricerca e dei dati condivisi su centinaia di articoli per valutare l'accuratezza dei dati scientifici. Siamo giunti alla conclusione, sulla base delle prove disponibili, che l'uso delle sigarette elettroniche di generazione corrente è un po 'meno dannoso del fumo. La preoccupazione principale è che non conosciamo gli effetti a lungo termine dell'utilizzo della sigaretta elettronica.

Vogliamo che i fumatori cerchino di smettere di fumare con gli aiuti per lo svezzamento approvati dalla FDA, preferibilmente con un consiglio, perché la maggior parte delle ricerche suggerisce che questa è la migliore strategia per smettere di fumare. Ci sono molte tecniche di prelievo disponibili; Tuttavia, non vengono utilizzati in modo efficiente come potrebbero essere per una serie di motivi.

Questo è il nostro punto di partenza, ma per i pazienti che hanno fatto diversi tentativi di smettere con aiuti approvati dalla FDA, dovrebbero essere incoraggiati ad adottare il prodotto meno dannoso possibile. Ciò significa, sulla base dei dati attuali, che suggeriamo di passare alle sigarette elettroniche esclusivamente per bloccare tutti i prodotti del tabacco il prima possibile.

Come e perché questa posizione politica differisce dalla precedente posizione della American Cancer Society? ?

Non avevamo una politica esplicita sull'uso della sigaretta elettronica prima di allora. Abbiamo cambiato le condizioni molto specifiche per le quali potremmo essere un po 'più aperti sull'uso della sigaretta elettronica. Voglio ribadire che non raccomanderemo mai l'uso della sigaretta elettronica a persone che non hanno mai fumato o che hanno mai fumato.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.