STATI UNITI: la tassa 40% sulle e-sigarette ha effetto oggi.

STATI UNITI: la tassa 40% sulle e-sigarette ha effetto oggi.

Negli Stati Uniti, la situazione della sigaretta elettronica è fondamentale. Dopo un'eccessiva regolamentazione della FDA sui prodotti dello svapo, oggi è entrata in vigore la famosa tassa di 40% che potrebbe definitivamente uccidere l'industria dello svapo.


vapotage-forbidden-ufficioTASSE CONTESTATE DAI PROPRIETARI


Questa nuova tassa statale sulle sigarette elettroniche sta quindi entrando in vigore oggi con grande dispiacere dei proprietari di negozi di vape che vorrebbero una riduzione di tali prelievi.

Così si sono radunati contro la tassa sotto la bandiera di Associazione per il commercio di alternative senza fumo Di fronte alla capitale questa settimana. Secondo loro, questa tassa potrebbe semplicemente mettere fuori mercato centinaia di negozi di vaporizzatori. In risposta a questo consolidamento, i comitati della Camera e del Senato questa settimana hanno approvato fatture separate per mitigare l'impatto di questa tassa. Le due camere sono in vacanza fino a ottobre 17, sarà necessario attendere per conoscere l'impatto di queste bollette.


40% DI TASSA, UN DISASTRO PER L'INDUSTRIAimmagini


La tassa sulle sigarette elettroniche fa parte di un compromesso bi-partisan per generare nuove entrate. 31,5 miliardi potrebbe essere recuperato e contribuire a ridurre un deficit di vecchia data.

I proprietari dei negozi si trovano ad affrontare una tassa di 40% il prezzo "all'ingrosso" delle sigarette elettroniche (materiali ed e-liquidi). Inoltre, i rivenditori dovranno pagare una tassa di base sui loro inventari entro i prossimi giorni 90. I proprietari dei negozi e gli impiegati ei loro clienti sono preoccupati che questa tassa possa costringere i negozi ad aumentare i prezzi o persino a chiudere. In ogni caso, ostacola un settore in piena espansione.

« Questa tassa 40% è stata creata per cercare di farci uscireHa detto Ryan Sienciewicz, co-proprietario di Vision Vapor a North Scranton. «Non siamo una Marlboro. Abbiamo semplici negozi di famiglia. Con questa tassa 40% che entra in vigore, se abbiamo 100 000 $ nell'inventario, dovremo controllare 40 000 $. È semplicemente ingestibile«.

Per mitigare l'impatto di questa tassa, Sienciewicz e il suo partner, Antonio Cellar hanno abbassato i prezzi dei loro prodotti per ridurre l'inventario.

«I consumatori si sono riforniti così dopo la data di 1er di ottobre dovremo ricostruire l'inventarioSaid Cave. "Dovremo vendere mentre i clienti hanno già anticipato facendo inventario. Sarà quasi impossibile ricadere sulle nostre zampe ". Chiaramente, un prodotto che costa 15 $, probabilmente venderà per più di $ 20 una volta che la tassa è entrata in vigore.


sketch-nctax-comicUNA REAZIONE D'EMERGENZA PER EVITARE L'APOCALYPSIS


Se i proprietari sperano ancora in qualche cambiamento su questa tassa, specialmente con le elezioni in corso nel paese, Jake Wheatley ha già detto che i legislatori non dovrebbero affrettarsi a cambiare un'imposta meno di tre mesi dopo averlo approvato.

Nel frattempo, il comitato delle finanze del Senato ha approvato una proposta di legge per ritardare il pagamento delle tasse durante i giorni 180 quindi i proprietari dei negozi hanno più tempo per vendere il loro inventario. Il disegno di legge deve ancora essere approvato dalla Camera di Stato e dal Senato.

Secondo Jeff Sheridan, portavoce del governatore Tom Wolf, " Luna tassa sulla e-sigaretta è necessaria per fare entrate e aiutare a cancellare il deficit, finanzierà anche le scuole pubbliche che lo stato non può permettersi di perdere". Un vero peccato ...

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.