Top banner
Top banner
VAP'BREVES: Le notizie di mercoledì 14 di dicembre 2016

VAP'BREVES: Le notizie di mercoledì 14 di dicembre 2016

Vap'brèves ti offre il tuo aggiornamento flash di sigaretta elettronica per la giornata di mercoledì 14 di 2016 di mercoledì. (Aggiorna la notizia a 12h06).


FRANCIA: NON UCCIDERE IL VAPORE! - TABACCO ZERO


In 2006, prima che qualcuno ne fosse interessato e di fronte ai tabagologi che lo consideravano un epifenomeno, ho dichiarato pubblicamente: è una brillante invenzione che non deve essere distolta dal suo scopo, dall'aiuto al smetti di fumare (Vedi articolo)


FRANCIA: MARISOL TOURAINE O IL TRUCCO DELLA SALUTE PUBBLICA


Il ministro della salute cerca di persuadere la medicina liberale, abusato, disprezzato, sempre più in tutto lo stato nel periodo di cinque anni di François Hollande (Vedi articolo)


FRANCIA: LA DEMONIZZAZIONE DI E-SIGARETTA È UNA DELLE INCARNAZIONI "POST-VERITÀ"


È già un "effetto Trump" e la sua epidemia "post-verità"? In che altro modo spiegare che l'equivalente americano del direttore generale della sanità è arrivato lì? Abbiamo menzionato alcuni giorni fa la pubblicazione del rapporto sulla sigaretta elettronica del Dr. Vivek H. Murthy, Surgeon General degli Stati Uniti. (Vedi articolo)


BELGIO: ATTENZIONE, LA E-SIGARETTA NON AIUTA A FUMARE!


30 anni fa, Thibaut ha sofferto di pneumotorace: il suo polmone è decollato. Mentre stava fumando mentre fumava, da quando ha iniziato a svapare, non ha più fatto male. Il giovane non capisce perché alcuni oggetti sembrano distruggere l'immagine della sigaretta elettronica mentre vede solo i benefici. Con due specialisti a volte contrari sull'argomento, un pneumologo e un esperto di tabacco, questo articolo cerca di decifrare il vero del falso in termini di sigarette elettroniche. (Vedi articolo)


BELGIO: UNA NUOVA TASSA PER I VAPOTOLI, LA QUESTIONE CHE È DIFFICILE


I vapers sono minacciati. Due minacce sul prezzo della sigaretta elettronica. L'Europa sta considerando una nuova tassa 20% 50% E il Belgio vuole limitare le ricariche ai millilitri 10 per complicare la vita dei fumatori. Intervista a Grégory Munten, portavoce dell'Unione belga per il Vape (Vedi articolo)


FRANCIA: COSTI DELLA NOTIFICA DEI PRODOTTI IN BASE AL NUOVO DECRETO


Il decreto modifica le disposizioni del decreto n. 2016-1139 relativo alla produzione, esposizione, vendita e uso di prodotti del tabacco, prodotti vaping e prodotti a base di erbe diversi dal tabacco. tabacco. In particolare, modifica i periodi di transizione per la dichiarazione e la notifica dei prodotti di vaping, nonché i costi associati a tali dichiarazioni. (Vedi articolo)


SVIZZERA: IL PAESE È TROPPO LIBERALE?


Il dossier è stato rinviato al Consiglio federale dalla maggioranza del Consiglio nazionale perché ha trovato il disegno di legge sui prodotti del tabacco troppo ambizioso, soprattutto sulla pubblicità. Non volevo votare per il deferimento al Consiglio federale. La salute pubblica è un elemento importante. Avremmo potuto introdurre alcuni vincoli con questa nuova legislazione. (Vedi articolo)

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.

Laisser une réponse