Top banner
Top banner
VAPEXPO: debriefing dell'edizione 2019 dello spettacolo internazionale di sigarette elettroniche a Parigi Nord Villepinte.

VAPEXPO: debriefing dell'edizione 2019 dello spettacolo internazionale di sigarette elettroniche a Parigi Nord Villepinte.

Nonostante le notizie dannose sulla sigaretta elettronica, l'edizione annuale di Vapexpo a Parigi è partito senza intoppi! In effetti, l'annata 2019 del famoso spettacolo internazionale di sigarette elettroniche si è appena conclusa dopo tre giorni di divertimento e incontri di ogni genere. Ovviamente, la redazione di Vapoteurs.net era a disposizione per coprire l'evento e presentarvelo dall'interno. È quindi con grande piacere che ti offriamo un grande debriefing su questa edizione 2019 di Vapexpo, che si è svolta ancora una volta a Parigi-Nord Villepinte. Come è stata l'organizzazione ? C'è stata una grande partecipazione? ? Qual è stata l'atmosfera di questo spettacolo ?


VAPEXPO 2019: PARIGI-NORD VILLEPINTE, PRATICO, AERATO MA DIFFICILE ALL'ACCESSO!


Nella continuità dell'edizione 10, il team di Vapexpo ha deciso di scommettere sulle gigantesche sale di Parigi-Nord Villepinte! Pratico e spazioso, il luogo è ovviamente ideale per ospitare un evento su larga scala. Ben ventilato, il centro espositivo Villepinte è perfettamente adattato a un salone dedicato allo svapo, consente a migliaia di vapers di godersi i festeggiamenti senza essere attaccato dalle onde di vapore e dal calore che potremmo conoscere alla Grande Halle di Parigi. la Villette.

Vicino all'aeroporto di Bourget e a Roissy Charles de Gaulle, questa scelta era comoda per i visitatori che arrivavano in aereo, era molto meno per tutti quelli che avevano optato per il treno. Se il Parc des Expositions Villepinte è ben servito dai mezzi pubblici (RER B, Bus), il viaggio dalla capitale non è breve. Per stare vicino al Vapexpo, l'opzione più semplice era stabilirsi nella zona alberghiera dell'aeroporto situata a pochi chilometri di distanza (uno svantaggio perché questi hotel sono molto frequentati dai viaggiatori che arrivano o partono in aereo) .

Il principale difetto di questa localizzazione rimane la sua distanza dal centro della capitale. Davvero complicato per i visitatori di godersi le notti parigine e molti monumenti francesi. È un dibattito e tutti avranno la loro opinione! Da parte nostra preferiamo il lato intimo della Grande Hall de la Villette con il suo lato mitico, ma comprendiamo che oltre alle preoccupazioni dei visitatori, gli organizzatori devono soddisfare le esigenze dei professionisti, una specifica e pressione economica.


TORNA ALL'ORGANIZZAZIONE DI VAPEXPO PARIS 2019


Se l'edizione 2018 ha avuto un nuovo look con la sua nuova posizione, questo 2019 vintage non ha davvero sorpreso i suoi ospiti della sua organizzazione. Come sempre le prime ore hanno è stato accusato anche se come media non abbiamo dovuto subire questo fastidio annuale. Come nell'anno precedente, ci sembra che le aspettative complessive siano state meno importanti rispetto alle precedenti edizioni, a dimostrazione del fatto che il team Vapexpo si è organizzato di conseguenza.

Come sempre, dopo aver raggiunto il centro espositivo Villepinte e aver subito il classico controllo di sicurezza, siamo stati accolti da simpatici ospiti e hostess che hanno controllato i biglietti. Non sorprende che borse attese con pubblicità, piccoli campioni, adesivi e una guida allo spettacolo attesero i visitatori. Sembra che gli organizzatori abbiano modificato il metodo di accesso alla lounge, a differenza degli anni precedenti il ​​badge è stato scansionato una volta e non ad ogni entrata facilitando chiaramente l'ingresso / uscita.

Di anno in anno, sentiamo chiaramente una professionalizzazione del settore ma anche di questo spettacolo Vapexpo. Ben organizzata, quadrata e chiara, questa è chiaramente l'impressione che questa nuova edizione di Vapexpo ci ha lasciato. All'ingresso, il famoso "angolo del nuovo" grazie al quale i nuovi entranti del mercato potevano essere proposti, al centro una sala "vassoio TV" per ospitare gli altoparlanti e il ritorno della famosa struttura "Torre Eiffel" design e originale. Nota la presenza della "galleria modder" alla fine dello spettacolo. Ampie e spaziose navate, molti espositori, luce, animazione, cosa chiedere di più a una fiera dedicata allo svapo?

Per quanto riguarda le comodità, tutto il necessario era disponibile sul posto del guardaroba passando dallo spazio Lounge o dal luogo di deposito per i professionisti! Quest'anno, gli organizzatori hanno fatto di tutto per evitare le infinite code della ristorazione. C'era una zona pranzo interna che offre sia caffè che pasti (sushi, sandwich, hot dog ...) per il pubblico con tavoli e sedie. All'esterno erano presenti alcuni camion (patatine fritte, gastronomia francese, pancake ...) per curare le papille gustative dei visitatori. Nonostante il clima misto, è stato possibile prendere una boccata d'aria fresca sul piazzale della hall senza sentirsi bloccati.


UN APPUNTAMENTO TRA GRANDE VAPE E GRANDE TABACCO!


Difficile analizzare l'affluenza, anche se sembra che i giorni professionali abbiano portato più visitatori del giorno "pubblico". Quest'anno, senza dubbio, il Vapexpo è stato un vero e proprio incontro tra due mondi: Big Vape con i grandi nomi del settore e Big Tobacco con le major del tabacco sul posto per presentare le loro nuove sigarette elettroniche.

Per questa edizione 2019, gli organizzatori di Vapexpo hanno scommesso su uno spettacolo di tre giorni con un giorno "pubblico generale" e due giorni dedicati ai professionisti, tra cui la domenica pomeriggio aperta al "pubblico". Nonostante i recenti attacchi contro lo svapo, lo spettacolo ha riaperto le porte al grande pubblico che ha potuto godere delle novità, dell'atmosfera, delle conferenze e di molte innovazioni.

È un'abitudine a Vapexpo, non sai mai davvero cosa aspettarti! Per questa edizione gli espositori hanno offerto ancora una volta cose meravigliose senza necessariamente eccedere. In effetti, quest'anno non abbiamo trovato questi enormi stand originali proposti da alcuni liquidatori. Eppure alcuni sono stati in grado di distinguersi come il marchio Curious con il suo stand "Unicorn / Baroque" o lo stand di meccanica fluida che senza vera sorpresa è ancora così originale.

Sempre più professionalità, è davvero ciò che vogliamo ricordare da quest'ultima edizione che si svolge in un contesto particolare, una sorta di anno di transizione. Un salone dove i visitatori sono stati in grado di fare scoperte, acquistare prodotti, prendere parte a numerosi concorsi, ma anche uno spettacolo in cui i professionisti dello svapo dovevano distinguersi da questa nuova competizione che costituisce l'industria del tabacco.

Ed è ovvio! Anno dopo anno, le major del tabacco stanno diventando sempre più importanti nel mercato dello svapo. Per quest'ultima edizione di Vapexpo, Vype (British American Tobacco), myblu (Fontem Ventures) aveva deciso di assaltare lo spettacolo con stand abbastanza grandi. Juul, anche uno dei leader del mercato era presente nello show con uno stand pulito e luminoso.

Sebbene il primo giorno fosse riservato al grande pubblico, l'atmosfera sembrava meno festosa rispetto agli anni precedenti. Va detto che gli "anni folli" dello svapo sono probabilmente finiti! Oggi non si può davvero fare troppo, mentre i media mainstream sono molto interessati all'argomento. Eppure questa giornata è stata chiaramente un'opportunità per le persone di condividere e interagire con i professionisti presenti. Come in ogni edizione, lo spettacolo è stato punteggiato da conferenze, distribuzioni di regali e animazioni (combattimenti con spade laser, molti personaggi travestiti ...)

Anche quest'anno crediamo che Vapexpo sia uno spettacolo che tende sempre più al B2B. Mentre l'accesso al B2C (pubblico generale) è ancora importante, nel tempo il lato professionale sta guadagnando slancio e l'esposizione internazionale dello svapo sembra essere in linea con le file delle principali fiere organizzate per altri settori. economica.


UN ECOSISTEMA DEL VAPE BEN RAPPRESENTATO!


Non cambiamo una squadra che vince! Se nelle prime edizioni mancava la presenza di produttori di apparecchiature, non è più così per diversi anni. Quest'anno c'erano certamente produttori di e-liquid ma anche molti produttori di attrezzature e grossisti. Erano ovviamente presenti i più grandi marchi francesi di e-liquid (Alfaliquid, VDLV, Flavor Power, Liquid French, Liquidarom, Solana, Unicorn Vape...) come alcuni leader del mercato estero (Dodici scimmie, Sunny Smokers, Vampire Vape, T-Juice ...). Ma questa volta, abbiamo anche dovuto fare affidamento sui produttori di materiali presenti in numeri (myblu, Vype, Juul, Innokin, Eleaf, Dotmod, SxMini, Vaporesso, Wismec ...) e la famosa galleria di modellisti.

Approfittiamo anche del momento per fare una grande tripletta ai bambini francesi di Enovap che lancia un'edizione limitata "Full Black". Sono emersi miglioramenti del prodotto e il rendering del vapore è ora più diretto. Il Vapexpo è stato anche un'opportunità per testare i nuovi Pod MTL di Enovap.

Possiamo anche evidenziare la presenza del gigante " Sapori e liquidi«, Dalla società« Il piccolo vapoteur E per il lato associativo di " The Heart Vape". Più sorprendentemente, alcune assenze rilevate come quella di Green Liquids, V'ape o Liquideo. Infine, è importante notare che questa edizione dello spettacolo sembra suonare la campana della morte per la promettente industria del CBD e-liquid quasi assente dallo spettacolo.

Ma quali sono state le buone sorprese di questo Vapexpo?

In generale teniamo :

  • Un salone più professionale e meno esuberante
  • Un'organizzazione ben gestita, un salone arioso e spazioso
  • L'avvento dei podmod con prodotti presenti durante lo spettacolo
  • La promozione di e-liquid "Made in France", senza additivi, senza sucralosio ...
  • L'assenza del CBD, che era al centro delle precedenti edizioni
  • L'importante presenza dell'industria del tabacco alla fiera

Gli e-liquidi elencati sono in nostro possesso :

  • Liquidi "curiosi" e gamma in collaborazione con "Fluid Mechanics"
  • La gamma "Bobble", mono-aromi che fanno miracoli
  • E-liquid "tabacco" a base di infusione di "Terroir et Vapeur" (ancora sorprendente)
  • La nuova gamma "Guys & Bull" di French Liquide
  • La gamma "Provvidenza" di Kapalina con le sue numerose creme pasticcere
  • Gli e-liquid del famoso stand "Unicorn Vape" hanno sempre preso d'assalto!

Ovviamente questa lista è tutt'altro che esaustiva e quello che si può dire con certezza è che c'era per tutti!

Lato hardware che teniamo :

  • La nuova edizione limitata Enovap Full Black
  • Koddo Pavinno di Le French Liquide
  • Mods sempre pazzi di modbox Puf Puf Custom
  • Le magnifiche scatole "Sx Mini" che tutti avranno apprezzato
  • Il nuovo atomizzatore Zenith presentato da Innokin (E da Mr. Busardo)
  • I numerosi podmod offerti dall'industria del tabacco (myblu / Vype / Juul)
  • La vastissima scelta di attrezzature offerte dai produttori cinesi.

UNA PICCOLA VISITA NEL CUORE DI VAPEXPO 2019!



LA NOSTRA GALLERIA DI FOTO SOUVENIR VAPEXPO VILLEPINTE 2019



CONCLUSIONE SU QUESTA EDIZIONE DI VAPEXPO 2019


Una bellissima edizione che si è appena conclusa! Ognuno troverà il suo account o potrebbe criticare questo spettacolo che riflette un settore giovane e in evoluzione. Da parte nostra, Vapexpo è oggi all'età della maturità presentando in modo inequivocabile un vero e proprio melting pot di ciò che esiste oggi nel settore dello svapo. Meno pazza, più professionale e più seria, questa edizione 2019 di Vapexpo ci ha convinto nella sua organizzazione e nel suo equilibrio tra lavoro e relax. I professionisti, il grande pubblico, tutti hanno potuto godere di questo evento annuale che celebra un prodotto che ha ancora un futuro!

Se vuoi di più, vai a Las Vegas negli Stati Uniti 22 e 23 November 2019 ! Per coloro che preferiscono aspettare, finiremo Centro espositivo dell'Acropoli de Bello 21,22 e 23 Mars 2020.

Per saperne di più su Vapexpo, visita il sito ufficiale o sulla pagina ufficiale di Facebook.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.

Laisser une réponse