VAP'NEWS: Le notizie sulla sigaretta elettronica di mercoledì 3 luglio 2019.

VAP'NEWS: Le notizie sulla sigaretta elettronica di mercoledì 3 luglio 2019.

Vap'News ti offre le tue notizie flash sulla sigaretta elettronica per la giornata di mercoledì 3 di luglio 2019. (Aggiorna le notizie su 10h21)


FRANCIA: LA E-SIGARETTA ESIGE IL FRANCESE!


Negli Stati Uniti, la lotta contro la sigaretta elettronica è un problema di salute pubblica. Non ancora contestata, la sigaretta elettronica è ancora percepita come dannosa per metà della salute pubblica francese che la Francia ha intervistato. (Vedi articolo)


INDIA: IL GOVERNO VORREBBE PROIBIRE L'E-SIGARETTA TOTALMENTE IMMEDIATAMENTE!


Il Ministero della Salute ha deciso di vietare le sigarette elettroniche perché ha classificato gli inalatori di nicotina come "farmaci". Una notifica su questo argomento sarà probabilmente pubblicata a breve, hanno detto le fonti citate, aggiungendo che la proposta di vietare i prodotti faceva parte del programma dei giorni del governo 100 Modi. (Vedi articolo)


FILIPPINE: DEPARTMENT OF HEALTH PROHIBITS USO DI E-SIGARETTA!


Il Ministero della Salute ha vietato l'uso di e-sigarette in pubblico, con unità governative locali incaricate di arrestare i criminali. (Vedi articolo)


AUSTRIA: IL TABACCO PRESTO VIETA BAR E RISTORANTI!


Dopo lunghi anni di dibattito, l'Austria finalmente metterà fine a un'eccezione in Europa vietando il tabacco nei caffè e nei ristoranti a partire da novembre, ha deciso il parlamento martedì. (Vedi articolo)


REGNO UNITO: 1 FUMARE SU 5 CONOSCE CHE IL TABACCO PU LE PORTARE ALLA CECITÀ!


Un sondaggio dell'Associazione degli optometristi in Gran Bretagna mostra che la maggior parte dei fumatori non è consapevole del fatto che il tabacco possa causare una serie di problemi agli occhi. (Vedi articolo)

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore capo di Vapoteurs.net, il sito di riferimento sulle notizie dello svapo. Impegnata nel mondo dello svapo da 2014, lavoro tutti i giorni in modo che tutti i giornalisti e i fumatori siano informati.

Laisser une réponse